La pagella di Torino-Livorno

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

De Lucia : All’inizio non sicurissimo nelle uscite. Meglio col passare dei minuti. Poco impensierito. Voto 6

Bernardini : Chiude bene all’inizio, poi soffre un po’. Dal 30’ acquista sicurezza e riesce anche a proporsi in maniera pungente. Voto 6,5

Miglionico : dopo la grossa indecisione al 2’, quando sale in ritardo rispetto ai compagni dando via libera ad Antenucci, sbaglia poco o nulla. Gioca la ripresa in scioltezza anche grazie al calo del Toro. Voto 6,5

Knezevic : primo tempo in sofferenza continua soprattutto quando gli avversari vanni in profondità. Forse anche condizionato dal (giusto) giallo iniziale. Nella ripresa, sale di rendimento anche per il calo del Torino.

Pieri : se la cava all’inizio su De Vezze, soffrendo Gasbarroni. In enorme difficoltà quando entra Lazaretic che ha un altro passo. Meritava il rosso per una entrataccia. Voto 5

Schiattarella : lotta e corre portando acqua in molte zone del campo. Si propone anche in avanti dove non sempre è preciso. Ingenuo quando al 50’ si fa ammonire per proteste. Voto 6

Barusso : buona qualità e grande quantità sia in interdizione che in impostazione. Qualche ottimo cambio di gioco e un ottimo lancio sull’1-0. Voto 7,5

Luci : grande partita di interdizione. Dalle sue parti oggi non si passa. Bravo anche tra le linee proponendosi anche in avanti. Voto 7

Belinghieri : Partita da ex, molto sentita. Il pubblico lo becca e lo insulta continuamente. Lotta, corre  e si affanna, ma senza grande lucidità. Da lui ci aspettiamo che crei superiorità numerica e maggior qualità. Voto 5,5

Dionisi : corre e lotta, anche se un po’ in affanno. Si intestardisce in qualche dribbling di troppo. Prova il tiro da fuori senza fortuna. Bravo, furbo  e caparbio a procurarsi il rigore. Voto 6,5

Tavano : nel primo tempo si vede e si fa vedere solo 2 volte, ma in entrambi i casi mette i brividi a Bassi. Decisivo nella ripresa. Bravo a rimanere freddo sul gol e preciso nel rigore. Continua così. Voto 7

Lambrughi : soffre il veloce Lazaretic all’inizio prendendosi anche un giallo. Poi prende le misure e lo contiene bene. Voto 6,5

Cellerino : Appena entrato riesce a fare fallo tutte le volte che la palla arriva dalle sue parti. E quando non fa fallo, scivola. Poi si accentra e va un po’ meglio. Riesce anche a tenere qualche palla alta, sfiorando il gol su un triangolo con Dionisi.

Novellino : sull’1-0 ripete la mossa fatta col Padova. Inserisce un attaccante per evitare che la squadra si faccia schiacciare troppo in difesa. Questa volta gli va bene anche perché il centrocampo regge bene il colpo. Tardivo l’inserimento di Lambrughi al posto di Pieri. Voto 6

Fortore

 

Photogallery


Seguici su...

twitter facebook