Home

La pagella di Bologna - Livorno

E-mail Stampa PDF

Mazzoni: bravo in due occasioni, nel primo tempo sulla sforbiciata di Cacia e nel secondo sulla sassata di Matuzalem, si scontra in uscita con Emerson e lascia campo libero ad Oikonomou. L'impressione da fuori è che Luca chiami la palla ma Emerson non possa smaterializzarsi. Peccato. Voto 6 meno

Ceccherini: discreta prova del livornese, con pochi errori negli appoggi e buona continuità di azione. Voto 6

Emerson: detto sopra del malinteso con Mazzoni, anche se a parer mio sulla palla c'era lui, la sua gara è ad un buon livello, con parecchie chiusure preziose. Non riesce, tuttavia, nell'ultima su Sansone che arrotonda il risultato. Voto 6 meno

Leggi tutto...
 

Bologna-Livorno 2 a 0. Epitaffio di un campionato

E-mail Stampa PDF

Con la sconfitta odierna il Livorno con nove giornate di anticipo chiude definitivamente ogni velleità nel campionato del centenario. Panucci presenta al via la squadra amaranto con un robusto 3-5-2, in stile Gelain, senza Capitan Luci, con Gemiti sulla sinistra, Moscati sulla destra e Lambrughi al posto di Bernardini. Il Livorno parte bene, non si fa schiacciare dalla squadra rosso-blu, anzi appare più lucido e concreto, anche se si rende pericoloso unicamente su una punizione di Vantaggiato, che impegna in due tempi il portiere della squadra emiliana. Un primo tempo tutto sommato positivo e meno osceno per la squadra amaranto rispetto alle ultime uscite.

Si va al riposo.

Leggi tutto...
 

La pagella di Livorno - Cittadella

E-mail Stampa PDF

Mazzoni: urla, dà segni di vita durante la partita, e visto il livello psicofisico dei giocatori amaranto di oggi è una notizia. Dal punto di vista specificamente tecnico fa una uscita scriteriata e fuori tempo lasciando la porta sguarnita ma senza danni, bilanciando l'errore con una bella chiusura sui piedi di un avversario. "senza voto" ma va premiata la grinta. Voto 6 meno

Ceccherini: ormai si è capito che questa annata non è la sua migliore. Appare un po' involuto rispetto allo standard brillante dei due anni precedenti, ed è un vero peccato, Voto 5.5

Gonnelli (dal 23° st): routine. Senza voto

Bernardini: la seconda ammonizione è veramente ridicola ma, purtroppo, viene dopo la prima che avrebbe potuto evitare. Negativo, nonostante i suoi sforzi. Voto 5

Leggi tutto...
 

Livorno-Cittadella 0 a 1. Il trittico micidiale

E-mail Stampa PDF

Appaiono palesi tre motivi nell'ennesima sconfitta odierna del Livorno.

1) Una forma fisica e mentale devastata. Giocatori che vanno ognuno per conto proprio. Alcuni che forse avrebbero difficoltà a trovare posto in una squadra di bassa classifica di serie D. Una squadra, quella labronica, che in 90' non tira mai in porta contro una squadra di bassa classifica come il Cittadella non può avere nessuna aspirazione al di là di una tranquilla metà classifica. Menomale che siamo già salvi.

2) L'ennesimo cambio di panchina non ha apportato la scossa auspicata, anzi l'ex concorrente di BALLANDO CON LE STELLE edizione 2011, rispolvera dall'armadio Jefferson regalandogli una maglia da titolare e lascia incompiuto il terzo cambio non effettuandolo. Per onestà intellettuale dobbiamo far presente che l'ex giocatore di Roma, Milan, Real Madrid, etc. è al timone della panchina amaranto da soli due giorni, anche se ha strombazzato nella conferenza stampa di presentazione che seguiva il Livorno da diversi mesi. Forse la Pro LIVORNO...

Leggi tutto...
 

Livorno-Cittadella: serve rabbia, cuore e grinta!

E-mail Stampa PDF

Ennesimo debutto sulla panchina amaranto che sabato vedrà accomodarsi Christian Panucci alla guida del Livorno. Dopo la bruttissima sconfitta a La Spezia il presidente ha deciso di sollevare dall'incarico mister Gelain e di tentare la carta del terzo allenatore per puntare ai playoff e alla promozione. Che serva una scossa a questa squadra è evidente e la mossa del cambio in panchina era l'unica possibile, però d'altro lato è anche ingiusto che a pagare le conseguenze di questa situazione sia stato mister Gelain; per quanto alcune scelte tecniche possano essere state o meno condivise o corrette, alla resa dei conti in campo vanno i giocatori e qualche mancanza da parte di chi è sceso in campo c'è stata, perché non è possibile essere sulla carta una tra le migliori squadre del campionato e riuscire a fare pessime figure come a La Spezia. E' chiaro che oltre ad eventuali errori tecnici ce ne sono anche a livello caratteriale. Dispiace che ne abbia pagato le conseguenze il mister e adesso speriamo che Panucci sappia scuotere l'ambiente e faccia tirare fuori gli attributi a chi magari in qualche partita non lo ha fatto al 100%. Il livello di questa serie B è abbastanza mediocre per cui la possibilità di riuscire a fare qualcosa di importante c'è sempre. Serve però trovare equilibrio mantenendo sempre un atteggiamento agguerrito, di rabbia e cattiveria agonistica, di fame e di voglia di raggiungere determinati risultati con impegno e sacrificio. Se in campo non verranno messi questi attributi è chiaro che i risultati non potranno arrivare. La speranza è che mister Panucci riesca a tirar fuori questo carattere dai giocatori per la partita contro il Cittadella e per le restanti 10 giornate. Prestazioni come a La Spezia ci auguriamo di non rivederle, perché certamente si può non vincere, certamente si può perdere ma c'è modo e modo di farlo.

Leggi tutto...
 
Pagina 1 di 27

Chi è online

 20 visitatori online

Photogallery


Seguici su...

twitter facebook