Livorno-Cosenza 2-0

E-mail Stampa PDF

Tornano vittoria e goal

Livorno che sembra non volersi fermare raggiungendo l’ottavo risultato utile consecutivo (3 vittorie e 5 pareggi dal 9 dicembre) e ritrovando due goal nella stessa partita, evento che si è verificato solo 4 volte in campionato e che non accadeva dal 4-1 al Carpi di Santo Stefano. Chi ha ritrovato il goal è stato anche Giannetti, alla quinta rete in stagione, che ha sbloccato la partita, ha poi saldato la vittoria il rigore di Salzano procurato da Dumitru.
Mazzoni ha tremato nel finale di gara, dopo 70 minuti non eccessivamente impegnativi. Il trio difensivo Gonnelli-Di Gennaro-Bogdan continua a dare segnali molto positivi con una gestione elegante ed efficace. Agazzi e Luci hanno più volte aiutato il suddetto trio per poi adattarsi anche come uomini d’attacco mentre Kupisz e Fazzi sulle fasce hanno spinto molto giocando spesso in simbiosi con Diamanti. Alino, ispirato al tiro, non ha però trovato la gioia personale rendendosi invece assist-man per il colpo di testa di Giannetti. Murilo confermato al fianco di Giannetti anche se le deludenti prestazioni del brasiliano iniziano ad accumularsi e il numero 11 dovrebbe preoccuparsi, considerata la super prestazione di Dumitru che in neanche un quarto d’ora ha creato non poche difficoltà alla difesa calabra e ha ottenuto il rigore trasformato da Salzano, altro subentrato che non ha assolutamente sfigurato. Un po’ fuori dagli schemi Raicevic che nei 20 minuti concessigli da Breda non è riuscito a influire particolarmente.
Speriamo di continuare così perché davvero l’obiettivo salvezza, apparentemente precluso a inizio stagione, sembra adesso fattibile e non è più necessaria un’impresa per raggiungerlo ci vogliono però determinazione e duro lavoro!

Pietro Grassi

 

Chi è online

 140 visitatori online

Ultime immagini pubblicate

Photogallery