La pagella di Livorno - Palermo

E-mail Stampa PDF

Zima: arriva quasi a parare il rigore vergognosamente concesso, e può ben poco sul pareggio che a ben vedere è l'unico tiro in porta dei rosanero. Voto 6.

Gonnelli: ben dentro la sfida in ogni sua fase. Gira in mezzo di testa lo spiovente di Luci arpionato da Raicevic per il temporaneo vantaggio. Voto 6.5.

Di Gennaro: sotto pressione per il movimento degli avversari, non sbaglia praticamente mai. Voto 6.5.

Boben: il migliore dei tre oggi. Arriva sempre con i tempi giusti e in almeno due occasioni neutralizza pericoli grossi. L'arbitro gli fischia il rigore più ridicolo della storia del calcio, dopo la sua perfetta e pulita scivolata. Voto 7.

Valiani: dà tutto quello che ha in fase difensiva, come sempre. ma punge poco. Voto 6.

Kupisz (dal 27° st): si butta in avanti, ma non incide granché. Voto 6 meno.

Agazzi: passo falso del talentuoso centrocampista. Resta ingabbiato, e non trova mai la giocata buona, vivacchiando. Voto 5.5.

Luci: macina kilometri e avversari, lottando come un leone. Voto 7.5

Gasbarro: non sale come vorrebbe, l'avversario diretto sta molto alto. Lo fa poche volte, e in una di queste sfiora il vantaggio di testa, costringendo un difensore a svellere la palla dalla porta. Deve migliorare il cross, molto debole e innocuo. Voto 6.

Eguelfi (dal 26° st): non bene. Non riesce di fatto a salire più del compagno e, in occasione del pareggio rosanero, perde l'avversario. Voto 5.5.

Diamanti: non ci sono più aggettivi. Prova alcune volte a sorprendere Brignoli e alla fine ci riesce con una perla da molto lontano. Indispensabile. Voto 8.

Murilo: si dà da fare ma il suo apporto si vede di più negli aiuti difensivi che in avanti. Voto 6 meno.

Raicevic (dal 15° st): dà peso, e si fa trovare finalmente nel posto giusto al momento giusto segnando una rete importante (che purtroppo avrebbe potuto esserlo di più...). Voto 6.5.

Gori: una mezza stecca, ma non è completamente colpa sua. La latitanza di Murilo lo penalizza isolandolo troppo. Lotta con grande grinta, ma davanti è inoffensivo. Voto 5.5.

Breda: la squadra non molla, e questo è un punto fondamentale. Peccato per il risultato e per non essere riusciti a fare bottino pieno, cosa che per quanto si è visto in campo il Livorno avrebbe meritato di fare. Non si ravviano cedimenti fisici, i ragazzi ce la stanno mettendo tutta. Vada come vada, non si potrà dire che non ci hanno provato. Voto 6.5.

 

Ivano Pozzi


 

 

Chi è online

 121 visitatori online

Ultime immagini pubblicate

Photogallery