Home

La pagella di Livorno - Feralpi Salò (TIM Cup)

E-mail Stampa PDF

Mazzoni: ha ripreso esattamente dal punto in cui interruppe la stagione passata, cioè da protagonista assoluto. In tutta la partita mostra attenzione e reattività, opponendo i guantoni a tre o quattro conclusioni pericolose degli avversari. Nella serie dei rigori para l'ultimo a Luche, decisivo. Voto 7.5

Pedrelli: scelto e richiesto da Sottil, e vedendolo giocare se ne capisce il motivo. Buon fisico, dinamicità, decisione e iniziativa, anche un po' di faccia tosta e di senso tattico. Ara la sua fascia, non disdegnando di cercare spazio anche centralmente. Voto 7

Gasbarro: siccome dietro aveva sbrigato bene il suo lavoro, si spinge avanti nei supplementari contribuendo alla spinta. Voto 6 più

Gonnelli: gemello di Gasbarro, senza cercare fortuna in attacco. Voto 6 più.

Franco: il ruolo degli esterni, nell'idea di gioco di Sottil, è essenziale. Franco ne trae giovamento, potendo esplicitare le sue caratteristiche di corsa e di scarico palla che, l'anno passato, il sistema di gioco precedente un po' tarpava. A suo agio. Voto 6.5

Leggi tutto...
 

Stasera, ad Effetto Venezia, la presentazione del nuovo Livorno

E-mail Stampa PDF

Stasera il nuovo Livorno di mister Sottil sarà presentato ai tifosi durante Effetto Venezia. Gli amaranto, dopo un giro nei fossi sul battello, arriveranno in Piazza del Luogo Pio alle 21.00. Durante la serata, che sarà condotta da Fabrizio Pucci, saranno presentate anche le nuove maglie realizzate da Legea e la campagna abbonamenti.

 

Iniziato il ritiro. Firma Mazzoni, il primo acquisto è il difensore Ivan Pedrelli.

E-mail Stampa PDF

E' iniziato, a Salsomaggiore Terme, il ritiro del nuovo Livorno di mister Sottil. La notizia più importante di questo avvio di stagione è arrivata nella serata di martedì 11 luglio e riguarda la tanto attesa firma di Mazzoni, che ha prolungato con gli amaranto per altri due anni. Arrivato anche il primo acquisto, si tratta del difensore Ivan Pedrelli, classe 1986, che l'anno scorso militava nel Cittadella. Questa la lista completa dei convocati che da oggi sono al lavoro nella cittadina termale:

Portieri: Luca Mazzoni (1984), Thomas Romboli (1999), Guido Pulidori (1997), Alessandro Vono (1988)

Difensori: Ivan Pedrelli (1986), Martino Borghese (1987), Michele Franco (1985), Lorenzo Gonnelli (1993), Fabrizio Grillo (1987), Andrea Gasbarro (1995), Gabriele Morelli (1996), Alessandro Raimo (1999), Matteo Vittorini (1999)

Centrocampisti: Filippo Bardini (2000), Filippo Gemmi (1997), Manuel Giandonato (1991), Andrea Luci (1985), Alessandro Marchi (1989), Marco Moscati (1992), Francesco Valiani (1980)

Attaccanti: Giulio Camarlinghi (1999), Alessio Canessa (1999), Simone Dell’Agnello (1992), Lorenzo Di Curzio (1996), Piergiuseppe Maritato (1989), Murilo Otavio Mendes (1995), Daniele Vantaggiato (1984)

 

La pagella di Reggiana - Livorno

E-mail Stampa PDF

Mazzoni: le sue lacrime alla fine non sono retorica. Luca ha bene interpretato il suo ruolo tecnico e, soprattutto, quello di riferimento morale. Attaccamento, appartenenza. Il nuovo Livorno, perché nuova società dovrà essere, potrà (dovrà...) ripartire anche da lui. Voto 7

Galli: spara tutto nel primo tempo regolamentare, arando la fascia e pennellando due punizioni perfette, incomprensibili per la difesa granata, che generano le due reti dell'illusione. Nella ripresa rinuncia quasi completamente alla fase offensiva, seguendo il ripiegamento della squadra, anche a causa della crescita di Cesarini. E' tra quelli che ha più birra in corpo, fino alla fine. Voto 6.5

Gasbarro: una discreta partita, un po' ingrigita dall'intervento che provoca il rigore. Voto 6 meno.

Borghese: anche nell'ultimo giro di valzer della stagione si conferma un cardine, tecnico e morale. Tiene bene il suo ruolo, segna con un bell'inserimento e quando gli schemi sono ormai inutili fa l'attaccante aggiunto. Per il prossimo campionato, vedi Mazzoni. Voto 7

Leggi tutto...
 
Altri articoli...
Pagina 2 di 5

Photogallery