Home

La pagella di Livorno - Crotone --- Tim Cup

E-mail Stampa PDF

 

Mazzoni: in una partita dominata territorialmente dai Pitagorici, senza peraltro schiacciare mai gli amaranto, mantiene il punteggio nei limiti più corretti con tre interventi sostanziosi e precisi. La goleada sarebbe stata ingiusta e non corrispondente a quanto visto in campo. Nel finale va a cercare gloria su un calcio d’angolo, purtroppo senza fortuna. Voto 7.

Di Gennaro: un pochino lento e macchinoso, soprattutto nel liberarsi della palla in uscita, ma sostanzialmente positivo. Voto 6.

Albertazzi: più rapido del compagno, si fa soltanto una volta da Rodhen che segna la rete decisiva. Niente croci addosso, succede. Voto 6 meno.

Iapichino: adattato alla posizione, per ragioni di emergenza, si rivela il migliore del terzetto arretrato. Buone chiusure e diagonali, buona predisposizione all’uscita. La sua duttilità si rivelerà un valore aggiunto. Voto 6.5.

Leggi tutto...
 

La pagella di Livorno-Casertana

E-mail Stampa PDF

Mazzoni: Poco impegnato, appare sicuro. Determinante ai calci di rigore . 7

Di Gennaro : Qualche sbavatura nel trovare la posizione, poi bene. Sino all’ 87’ quando ingenuamente causa il rigore del pareggio su una azione che difficilmente sarebbe diventata pericolosa. 5,5

Dainelli : Incerto all’inizio contro avversari dinamici e che pressano. Giusto il tempo di riprendersi e si fa male . 5,5

Iapichino :27' pt : Fa il suo inserendosi nel 4-4-2  adattato in extremis. Potrebbe essere più reattivo in qualche occasione, specie all’inizio della ripresa quando gli avversari entrano in area con un paio di azioni in velocità .  6


 

Albertazzi : Primo tempo incerto e impacciato, con errori banali in fase di appoggio. Un po’ meglio nella ripresa, quando gli avversari calano. 5,5

Parisi : Abbastanza attivo, prova a saltare l’uomo, ma non sempre ci riesce. Si sacrifica talvolta in copertura, nel 4-4-2.  Cala comprensibilmente alla distanza. 6

Diamanti : Si vede che è motivato e che è di una categoria superiore, almeno con questi avversari.  Viene picchiato sin dall’inizio, con l’arbitro che ignora puntualmente gli interventi spesso oltre il limite. Deve uscire al 29’ dopo l’ennesimo fallo subito . Speriamo sia solo una botta al costato.  6,5

Valiani 26' pt : Sostituisce Diamanti dando un po’ di brillantezza al reparto, si sacrifica, come al solito, anche in copertura. Farà comodo anche quest’anno.  6

Luci : Sino al 30’ deve interdire e fare da trait d’union tra difesa e centrocampo. Dopo l’uscita di Diamanti, deve anche cercare di impostare. Mette l’anima in campo come sempre. 6

Murilo 19'  st :  Entra col piglio giusto, vivacizzando il reparto offensivo. Talvolta si incaponisce nell’azione  personale e si mangia un gol.  Sarà utile anche lui.  6

Rocca : Parte all’ombra di Diamanti, poi riesce a  trovare la sua posizione e a dare un po’ d’ordine al centrocampo.  Buono in fase di interdizione. 6,5

Porcino : Volitivo e pungente. Salta spesso il diretto avversario nell’1 contro 1. Deve migliorare nei cross e cercare di accentrarsi un po’ più palla al piede, invece di allargarsi sempre. 6,5

Maiorino 1' sts :  Entra col piglio giusto, ha voglia di mettersi in mostra, ma rimane talvolta invischiato nella maglia degli avversari che, a quel punto, pensano solo a difendersi.  Bravo a realizzare il primo rigore, quello più difficile. 6

Kozak : Macchinoso e poco veloce, corre e lotta per 120’. Riesce però a tenere poche volte la squadra alta. Un po’ impacciato anche sotto porta, dove spesso finisce in fuori gioco. Ma con quel fisico deve giocare per entrare in forma.  5,5

Giannetti :  Fa vedere degli sprazzi che fanno ben sperare. Tenta l’azione personale con insistenza anche quando ne potrebbe fare a meno, quando gioca a testa alta fa quasi sempre la cosa giusta. Reattivo e pronto in occasione del gol.  6,5

Andrea S.
 

Livorno-Casertana

E-mail Stampa PDF

Debutta in una calda e afosa sera d’Agosto il nuovo Livorno di Cristiano Lucarelli.
E si parte con un tuffo al cuore, in quanto rivedere in panchina Cristiano, Igor e Vanigli è davvero una bella sensazione per il popolo amaranto.   Campo in condizioni pessime, formato da un insieme di toppe di vari colori, nessuna delle quali tende al verde.
Partenza dei ragazzi di Cristiano a ritmo basso, con gli avversari che si dimostrano subito aggressivi e determinati, iniziando a picchiare con la  complicità  dell’arbitro Guccini che non interviene quasi mai  e, nonostante la durezza degli interventi reiterati, tira fuori il primo cartellino solo al  40°.

Leggi tutto...
 

UFICIALE: Lucarelli è il nuovo allenatore del Livorno

E-mail Stampa PDF

Cristiano Lucarelli è il nuovo allenatore del Livorno per la stagione 2018/2019.

La firma è arrivata in nottata, come riportato dal quotidiano Il Tirreno di questa mattina.

 
Altri articoli...
Pagina 5 di 6

Chi è online

 60 visitatori online

Photogallery


Risultati e classifica

Ultime immagini pubblicate