Home

La pagella di Livorno - Olbia

E-mail Stampa PDF

Mazzoni: sempre attento e presente, evita la beffa nei secondi di recupero eseguendo uno dei suoi pochi interventi. E’ più difficile lasciare un segno così, avendo pochi momenti per farlo: lui ci riesce. Voto 7

Morelli: cresce il ragazzo livornese. Sente la fiducia dell'ambiente e del mister, iniziando a prendersi responsabilità sempre maggiori. In fase difensiva se la cava, anche se il tecnico avversario perfidamente cerca di metterlo in difficoltà contrapponendogli alternativamente l'esperienza e la classe di Ragatzu e il fisico e la spigolosità di Ogunseye. Lui soffre la sua parte ma la spunta, e riesce a spingere con qualità e quantità. Voto 7

Pedrelli (dal 30° st): entra per blindare la fascia, in un momento topico della partita. Scelta giusta e produttiva. Voto 6 più.

Gonnelli: assaggia anche lui i gomiti dell'italo-nigeriano ma non fa una piega. Voto 6.5

Leggi tutto...
 

La pagella di Monza - Livorno

E-mail Stampa PDF

Mazzoni: il portierone rientra e lo fa alla grande, respingendo due dei tre tiri nello specchio della porta effettuati dai brianzoli, uno di pugno e l'altro di piede. Il terzo vale il vantaggio del Monza e non può farci niente. Voto 6.5

Morelli: ci mette un po' a salire, ma quando lo fa non si ferma più e riesce a sfornare parecchi cross interessanti. Voto 6.5

Pedrelli (dal 18° st): Sottil ha bisogno di forze fresche nel momento della ricerca del pari, e il potente fluidificante gliela dà. Qualche errore negli appoggi ma tutto sommato bene. Voto 6

Gasbarro: come sempre interpreta in modo propositivo il suo ruolo, non rinunciando fino dai primi minuti ad uscire, anche perché lo svolgimento della gara propone quasi subito una squadra avversaria che si chiude e non punge. Voto 6.5

Leggi tutto...
 

La pagella di Robur Siena - Livorno

E-mail Stampa PDF

Pulidori: dimostra sicurezza crescente, anche se non è stato certo impegnato alla morte. Buone un paio di uscite e prese alte. Voto 6 più

Pedrelli: al rientro, inizialmente all'insegna di una grande prudenza, non spinge quasi mai. Nel secondo tempo altra musica, riprende a correre sulla fascia e i rifornimenti ne beneficiano. Voto 6.5

Gonnelli (dal 38° st): sfortuna vuole che subito dopo il suo ingresso, in fase di riorganizzazione, la Robur pareggi. Lui, ovviamente, non c'entra. Senza voto.

Gasbarro: una certezza assoluta. Nei momenti caldi del fine gara dà una mano in avanti. Voto 6.5

Leggi tutto...
 

La pagella di Livorno - Pro Piacenza

E-mail Stampa PDF

Pulidori: qualche incertezza nel primo tempo, forse c'è troppa aspettativa nei confronti di questo ragazzo, e qualche voce in settimana non ha certo contribuito alla sua serenità. Comunque cresce col passare dei minuti, avendo il tempo di toccare sul palo una bella punizione di Aspas. Voto 6 più

Morelli: gioca una partita più concentrata e continua di altre volte. Commette qualche errore nei passaggi ma non sbaglia quasi mai posizioni e chiusure, e spinge con decisione, originando con un suo cross la rete del raddoppio di Doumbia. Voto 6.5

Gonnelli (dal 25° st): al rientro, sigilla la difesa. Voto 6

Pirrello: quasi non si nota, lo stesso però capita quasi sempre al suo avversario diretto. Ci sarà un motivo? Voto 6.5

Gasbarro: nel quadro di una prestazione ordinata e pulita spicca la discesa di sessanta  metri palla al piede, conclusa con il cross centrale che Murilo capitalizza con la girata del  vantaggio. Voto 6.5

Leggi tutto...
 

La pagella di Livorno - Giana Erminio

E-mail Stampa PDF

Pulidori: ancora titolare per l'indisponibilità di Mazzoni, non ancora recuperato dopo il frontale di Cuneo. Il giovane non viene impegnato in modo eccessivo: riesce a respingere una punizione molto forte in modo un po' fortunoso, e nel finale sbaglia un'uscita consentendo alla Giana di andare a rete, fortunatamente annullata. Per il resto la buona sorte manda due palloni sulla traversa quando lui sarebbe stato fuori causa. Mestieraccio, il portiere, ma lui ha mezzi in quantità e gli errori ci stanno. Voto 6 meno

Morelli: nel primo tempo non riesce a mettere mai il muso oltre la sua zona, troppo da fare in contenimento e spazi chiusi. Un pochino meglio nella ripresa ma Sottil ha bisogno di forze fresche e lo cambia. Voto 6 meno

Hadziosmanovic (dal 20° st): si disimpegna molto bene. A differenza del compagno sostituito dispone di maggior libertà che gli consente di far intuire buoni mezzi. Voto 6

Pirrello: incrocia Sasà Bruno e non fa una piega, chiudendo tutti gli spazi. Voto 6.5

Leggi tutto...
 
  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  4 
  •  5 
  •  6 
  •  7 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »
Pagina 1 di 7

Photogallery