Si muore, sopravvive o si rinasce? Cosa dite?

Lupo di mare
Messaggi: 360
Iscritto il: 24/08/2017, 10:40

Re: Si muore, sopravvive o si rinasce? Cosa dite?

Messaggioda Lupo di mare » 19/06/2020, 9:22

Insomma, chi vole anda' a tifa' un'artra squadra, faccia pure, ma un stia vi a continua' a di le stesse ose e a menaccelo dalla mattina alla sera. Tanto s'è capito tutto. Il Livorno è il Livorno e basta, in qualunque serie. Se un giorno andrà in serie D per me sarà un oltraggio alla città ed alla gloriosa società amaranto. Non mi importa se artre rearta' più importanti fatiano a sta in serie C. Il Livorno è il Livorno ed è già un affronto esse all'urtimo posto in serie B. Chi un ci vole sta, vada sul forumme di vell'artri.
Avatar utente
Plinio
Messaggi: 2483
Iscritto il: 20/05/2016, 15:43
Località: Borgo

Re: Si muore, sopravvive o si rinasce? Cosa dite?

Messaggioda Plinio » 19/06/2020, 11:48

La solita ventata di ottimismo...
"Livorno e' una piazza particolare. Non vuole campioni, ma uomini veri, disposti a sposare una causa"
O. Jaconi
Avatar utente
zottoli
Messaggi: 1182
Iscritto il: 22/09/2015, 9:49

Re: Si muore, sopravvive o si rinasce? Cosa dite?

Messaggioda zottoli » 19/06/2020, 12:18

sono dieci anni che vi piglia per il culo e siete sempre vi...la ventata d'ottimismo andate a prendella ar molo novo! :lol:
Sportivo amaranto
PisaStraMerda
Messaggi: 127
Iscritto il: 17/05/2019, 16:12

Re: Si muore, sopravvive o si rinasce? Cosa dite?

Messaggioda PisaStraMerda » 19/06/2020, 13:00

zottoli ha scritto:sono dieci anni che vi piglia per il culo e siete sempre vi...la ventata d'ottimismo andate a prendella ar molo novo! :lol:

ma per te il Livorno è Spinelli ?? guarda che si esisteva anche prima di lui eh
molonovo
Messaggi: 222
Iscritto il: 20/09/2015, 17:29

Re: Si muore, sopravvive o si rinasce? Cosa dite?

Messaggioda molonovo » 19/06/2020, 13:21

zottoli ha scritto:sono dieci anni che vi piglia per il culo e siete sempre vi...la ventata d'ottimismo andate a prendella ar molo novo! :lol:

Ma dici a me? :mrgreen:
Avatar utente
piazzamagenta
Messaggi: 4013
Iscritto il: 28/08/2015, 18:15

Re: Si muore, sopravvive o si rinasce? Cosa dite?

Messaggioda piazzamagenta » 19/06/2020, 13:58

zottoli ha scritto:noi tifosi ci sà una memoria strana...a macchia di leopardo
magari ci si riorda e male della squalifica per la maria di Scalzo e ci si dimentica le piste lunghe di vì a laggiù der Mazzoni...
ci si riorda di vella vorta che uno ha scurreggiato controvento e ci si dimentica chi si vendeva le partite in culo a noi tifosi...avè nostalgia senza memoria è arteriosclerosi

tornando a cose serie, pare che si vada ad allungà r brodo dell'artro, quindi non si more né si rinasce...si sopravvive con pessime prospettive, la cosa peggiore...
d'altronde se non si trova un acquirente serio...veramente ve lo dico, conviene prendere passione per la Pro Livorno Sorgenti senza tanti dubbi- saranno anche poveri ma sono tutti livornesi e vera espressione di Livorno. Aiutiamoli! Un po' di orgoglio e di appartenenza lì si trova di siuro, magari con due acquisti giusti e la nidiata di giovani livornesi si fa un bel campionato in D che se non ricordo male il Livorno quello vero non riuscì manco a vincerlo quel campionato (fummo ripescati)- davvero l'abbonamento meglio farlo alla Pro Livorno S.
poi c'è un detto a Livorno "meglio puzzà di merda che di povero!"...il Livorno puzza di merda ma c'è chi la preferisce


ma tutto vesto popò di discorso a cazzo sulla nostalgia da cosa t'è derivato? Dall'intervista di Perticone o dalla maglietta del 2004-05?
no perchè te lo di'o, l'arteriosclerosi vì pare ce l'abbia te e la tesi si avvalora dopo avè letto ir confronto Scalzo-Mazzoni.
di Scalzo la cosa che ci si ri'orda di più è lo sputo a quello della Fermana in finale; poi in generale era un bimbo scemo, nonostante per la categoria fosse forte e con la tifoseria un se l'era mai detta ben prima dello spinello.
Mazzoni, a parte che è livornese, ha avuto un'incidenza leggermente diversa da Scalzo, anche in termini di conseguimento di risultati.
ah, le piste lunghe di vì a laggiù te le ri'ordi solo te, nemmeno ir giudice che l'ha dimezzato la squalifica ne ha mai parlato.
insomma, hai fatto un paragone che un c'incastra una sega, come se si confrontasse Protti e Tavano solo perchè c'avevano tutti e due il 10 sur groppone.

sur resto un ti rispondo nemmeno, sperando che tu scherzi, perchè sennò l'arteriosclerosi è l'ultimo dei tu' problemi.
Avatar utente
zottoli
Messaggi: 1182
Iscritto il: 22/09/2015, 9:49

Re: Si muore, sopravvive o si rinasce? Cosa dite?

Messaggioda zottoli » 20/06/2020, 6:02

piazzamagenta ha scritto:
zottoli ha scritto:noi tifosi ci sà una memoria strana...a macchia di leopardo
magari ci si riorda e male della squalifica per la maria di Scalzo e ci si dimentica le piste lunghe di vì a laggiù der Mazzoni...
ci si riorda di vella vorta che uno ha scurreggiato controvento e ci si dimentica chi si vendeva le partite in culo a noi tifosi...avè nostalgia senza memoria è arteriosclerosi

tornando a cose serie, pare che si vada ad allungà r brodo dell'artro, quindi non si more né si rinasce...si sopravvive con pessime prospettive, la cosa peggiore...
d'altronde se non si trova un acquirente serio...veramente ve lo dico, conviene prendere passione per la Pro Livorno Sorgenti senza tanti dubbi- saranno anche poveri ma sono tutti livornesi e vera espressione di Livorno. Aiutiamoli! Un po' di orgoglio e di appartenenza lì si trova di siuro, magari con due acquisti giusti e la nidiata di giovani livornesi si fa un bel campionato in D che se non ricordo male il Livorno quello vero non riuscì manco a vincerlo quel campionato (fummo ripescati)- davvero l'abbonamento meglio farlo alla Pro Livorno S.
poi c'è un detto a Livorno "meglio puzzà di merda che di povero!"...il Livorno puzza di merda ma c'è chi la preferisce


ma tutto vesto popò di discorso a cazzo sulla nostalgia da cosa t'è derivato? Dall'intervista di Perticone o dalla maglietta del 2004-05?
no perchè te lo di'o, l'arteriosclerosi vì pare ce l'abbia te e la tesi si avvalora dopo avè letto ir confronto Scalzo-Mazzoni.
di Scalzo la cosa che ci si ri'orda di più è lo sputo a quello della Fermana in finale; poi in generale era un bimbo scemo, nonostante per la categoria fosse forte e con la tifoseria un se l'era mai detta ben prima dello spinello.
Mazzoni, a parte che è livornese, ha avuto un'incidenza leggermente diversa da Scalzo, anche in termini di conseguimento di risultati.
ah, le piste lunghe di vì a laggiù te le ri'ordi solo te, nemmeno ir giudice che l'ha dimezzato la squalifica ne ha mai parlato.
insomma, hai fatto un paragone che un c'incastra una sega, come se si confrontasse Protti e Tavano solo perchè c'avevano tutti e due il 10 sur groppone.

sur resto un ti rispondo nemmeno, sperando che tu scherzi, perchè sennò l'arteriosclerosi è l'ultimo dei tu' problemi.

Oh un lo vedi che è come dico io! Un rionoscete chi vi incula...
Sportivo amaranto
Avatar utente
piazzamagenta
Messaggi: 4013
Iscritto il: 28/08/2015, 18:15

Re: Si muore, sopravvive o si rinasce? Cosa dite?

Messaggioda piazzamagenta » 20/06/2020, 13:03

zottoli ha scritto:Oh un lo vedi che è come dico io! Un rionoscete chi vi incula...

hai mai preso in considerazione ir fatto che se sei l'unico che pensa d'avè ragione su una 'osa mentre tutti l'artri ti stanno dicendo che stai dicendo delle 'azzate, potrebbe anche esse che magari vello furbo un sei te?
hai fatto dei discorsi a cazzo, un ci fai una bella figura se invece di dì che scherzavi insisti a fà ir figurones.
dai retta, sarvati in angolo e dì che ruzzavi e che noi ci siamo cascati.
Davide72
Messaggi: 2517
Iscritto il: 13/07/2017, 10:17

Re: Si muore, sopravvive o si rinasce? Cosa dite?

Messaggioda Davide72 » 20/06/2020, 14:20

zottoli ha scritto:
piazzamagenta ha scritto:
zottoli ha scritto:noi tifosi ci sà una memoria strana...a macchia di leopardo
magari ci si riorda e male della squalifica per la maria di Scalzo e ci si dimentica le piste lunghe di vì a laggiù der Mazzoni...
ci si riorda di vella vorta che uno ha scurreggiato controvento e ci si dimentica chi si vendeva le partite in culo a noi tifosi...avè nostalgia senza memoria è arteriosclerosi

tornando a cose serie, pare che si vada ad allungà r brodo dell'artro, quindi non si more né si rinasce...si sopravvive con pessime prospettive, la cosa peggiore...
d'altronde se non si trova un acquirente serio...veramente ve lo dico, conviene prendere passione per la Pro Livorno Sorgenti senza tanti dubbi- saranno anche poveri ma sono tutti livornesi e vera espressione di Livorno. Aiutiamoli! Un po' di orgoglio e di appartenenza lì si trova di siuro, magari con due acquisti giusti e la nidiata di giovani livornesi si fa un bel campionato in D che se non ricordo male il Livorno quello vero non riuscì manco a vincerlo quel campionato (fummo ripescati)- davvero l'abbonamento meglio farlo alla Pro Livorno S.
poi c'è un detto a Livorno "meglio puzzà di merda che di povero!"...il Livorno puzza di merda ma c'è chi la preferisce


ma tutto vesto popò di discorso a cazzo sulla nostalgia da cosa t'è derivato? Dall'intervista di Perticone o dalla maglietta del 2004-05?
no perchè te lo di'o, l'arteriosclerosi vì pare ce l'abbia te e la tesi si avvalora dopo avè letto ir confronto Scalzo-Mazzoni.
di Scalzo la cosa che ci si ri'orda di più è lo sputo a quello della Fermana in finale; poi in generale era un bimbo scemo, nonostante per la categoria fosse forte e con la tifoseria un se l'era mai detta ben prima dello spinello.
Mazzoni, a parte che è livornese, ha avuto un'incidenza leggermente diversa da Scalzo, anche in termini di conseguimento di risultati.
ah, le piste lunghe di vì a laggiù te le ri'ordi solo te, nemmeno ir giudice che l'ha dimezzato la squalifica ne ha mai parlato.
insomma, hai fatto un paragone che un c'incastra una sega, come se si confrontasse Protti e Tavano solo perchè c'avevano tutti e due il 10 sur groppone.

sur resto un ti rispondo nemmeno, sperando che tu scherzi, perchè sennò l'arteriosclerosi è l'ultimo dei tu' problemi.

Oh un lo vedi che è come dico io! Un rionoscete chi vi incula...

Per iniziare potresti aprire un forum sulla PLS...
Avatar utente
piazzamagenta
Messaggi: 4013
Iscritto il: 28/08/2015, 18:15

Re: Si muore, sopravvive o si rinasce? Cosa dite?

Messaggioda piazzamagenta » 20/06/2020, 17:08

Cent'anni fa il Livorno sfiorava lo scudetto, vicecampione dopo l'Inter

Livorno – Sono passati esattamente cent'anni da quello storico 20 giugno 1920 quando a Bologna, sul campo dello Sterlino, il Livorno sfiorò il titolo di campione d'Italia cedendo, 3 a 2, all'Internazionale dei fratelli Cevenini.
Il Livorno si era aggiudicato il titolo di campione dell'Italia centromeridionale superando una settimana prima, sempre a Bologna, la Fortitudo Roma, antesignana dell'attuale Roma.
Era arrivata alla finalissima col marchio della squadra cuscinetto, dato che fino a quel momento tutte le formazioni del Centrosud, negli spareggi per il titolo nazionale, erano state sonoramente sconfitte.
Ma quel giorno, per la prima volta, accadde l'impensabile. Una squadra centromeridionale giocò da pari a pari contro una del Nord, risultando sconfitta, alla fine, soltanto di un gol.
Per la cronaca, il mattatore di quella sfida fu Mario Magnozzi, detto il Motorino, primo vero grande e autentico talento del calcio livornese, da lì a poco inamovibile centrattacco della Nazionale italiana e del Milan.
Oggi, un secolo dopo, è doveroso ricordare quei ragazzi amaranto che, partiti in treno alla volta di Bologna alla mattina, fecero tremare l'Inter, al suo secondo titolo, che già all'epoca era considerato uno squadrone.

Bologna, stadio Sterlino, 20 giugno 1920

Internazionale: Campelli, Francesconi, Beltrame, Viganò, Fossati II, Milesi, Conti, Cevenini III, Agradi, Aebi, Asti. All. Resegotti.

Livorno: Jacoponi I, Baratella, Innocenti I, Collaveri, Nigiotti, Innocenti II, Corte, Jacoponi II, Magnozzi, Bargagna I, Longhi. All. Piselli.

Arbitro: Bertazzoni di Modena

Reti: 12' pt Agradi, 34' pt Agradi, 45' pt Aebi, 38' st Magnozzi, 42' st autogol Campelli.


https://www.amaranta.it/livorno-calcio/ ... nter-23176


visto che si ragiona a cazzo di nostalgia, memoria e Pro Livorno, un ripassino di storia AMARANTO pòle solo fà bene.

Torna a “Il campionato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: ale67, Checco77, Fabio, Mauro 67, mediano, nazienda di nulla, nenciodamus, paulista73, piazzamagenta, roby, romapuppa e 92 ospiti