Crotone-Livorno (si accettano miracoli)

Ama ranto
Messaggi: 49
Iscritto il: 29/09/2019, 20:57

Re: Crotone-Livorno (si accettano miracoli)

Messaggioda Ama ranto » 23/12/2019, 10:18

spiritual ha scritto:Groove
leggo solo ora il tuo messaggio in mezzo ai miei (troppo concentrato nello scrivere il poema).
Credo che tu sia uno dei pochi che arriverà alla fine del mio scritto e mi interesserebbe discutere sulla materia, sui dubbi, che ho cercato di esprimere liberandomi da ogni preconcetto, perché soltanto in questo modo si può cercare la verità.
Ho avuto modo di conoscere personalmente Breda, apprezzando la qualità della persona, ma questo non mi esenta di esprimere dubbi o critiche. Sono state poche le contestazioni che gli ho mosso a campionato iniziato (Venezia sicuramente), ma ripercorrendo la serie di eventi che hanno determinato la costruzione della squadra, mi sorge il dubbio che effettivamente sia stato lui il principale artefice degli errori compiuti. Bada bene, non mi riferisco a Diamanti. Su quello la penso esattamente come te, credo di averlo scritto in modo dettagliato, anche se spero di non aver sbagliato troppo la sintassi, visto che non ho voluto perdere tempo a leggere prima dell'invio.
I suoi errori sono stati altri. Forse suoi...
Ecco quello che vorrei sapere o capire.

La tua analisi è coerente e la risposta a questo punto è piuttosto semplice: Breda ha dovuto fare con quello che aveva perché dei giocatori richiesti non ne è arrivato praticamente nessuno.
Poi le circostanze e una serie infinita di avversità han fatto il resto.
Devo dire anche che non sono per niente ottimista visto chi c’è ora in panca...spero di essere smentito
Miguel
Messaggi: 217
Iscritto il: 23/09/2015, 12:10

Re: Crotone-Livorno (si accettano miracoli)

Messaggioda Miguel » 23/12/2019, 11:35

Ciao Spirit, c'ho messo un po' ma ho letto tutto anch'io.
Complimenti per come scrivi, era da tempo che volevo dirtelo, anche se su un forum vedere dei commenti così lunghi a prima vista spaventano un po'.
Volevo solo fare una mia considerazione su Diamanti sul suo modo di stare in campo in campo, lasciando perdere altre cose quali la personalità, l'uomo e il carisma.
Tutti lo scorso anno ci aspettavamo qualche gol su punizione o su calcio d'angolo come ci aveva abituati in passato. Invece niente, rigori (a parte quelli sbagliati da Giannetti) e gol su azione.
Non è che senza di lui quest'anno sia cambiato qualcosa, mai pericolosi su punizione, lasciamo perdere i calci d'angolo che si trasformano sempre in terribili contropiede avversari e l'unico rigore l'ha sbagliato Mazzeo...
Quello che io credo che ci manchi quest'anno è il suo tenere palla.
Tu dici che bastava marcare lui per spegnere il gioco o costringerlo a perdere palla, io invece ricordo che è stato il giocatore di tutta la serie B (e credo nei primi in serie A) che ha subito più falli e procurato più ammonizioni.
E' anche questa una cosa che ci manca, ci manca l'uomo a cui dare la palla quando siamo in affanno e metterla in cassaforte, magari non ne esce un'azione pericolosa, ma prendiamo fallo, si respira e ci riposizioniamo.
Quest'anno quando andiamo in sofferenza, purtroppo spesso, si ricorre al lancio lungo nella speranza che qualcuno combini qualcosa.
Troppe palle vengono buttate via o gestite male, a cominciare dai falli laterali, non sanno mai a chi darla, e chi la riceve a volte fa il famoso stop "a rincorrere".
Questo è il motivo per cui si sente la mancanza di Diamanti, che poi gli anni passano per lui come per Valiani è un altro discorso.
Potevano essere Rizzo o Valiani o D'angelo i giocatori per sostituirlo in questo? Temo che non lo sapremo mai, o forse sarà troppo tardi.
Temo ho scritto, perché finché la matematica non ci condannerà, continuerò a sperarci, anzi, io ci credo ancora.
Avatar utente
nenciodamus
Messaggi: 539
Iscritto il: 29/02/2016, 11:46
Località: Livorno

Re: Crotone-Livorno (si accettano miracoli)

Messaggioda nenciodamus » 23/12/2019, 11:50

Io ero uno di quelli contenti di Mazzeo, purtroppo gioca troppo male per essere lui. Secondo me nella gestione precedente è successo qualcosa, motivo per cui adesso è titolare. Detto questo chi non vuole restare si tolga pure dal cazzo. Viceversa non sono mai stato contento del montenegrino, per me è un giocatore da promozione, buono per gli ultimi 20 minuti sul 1 a 0 in trasferta. A gennaio dovresti manda via gli esuberi, rimanere con 23-24 giocatori, prende un attaccante normale ed un esterno, ma soprattutto investire tutto in un team di psicologi che recuperino il cervello dei giocatori. Perchè come ha detto qualcuno tanti che lo scorso anno giocavano bene, quest'anno sono di molto al di sotto delle aspettative e come non erano fenomeni prima non sono delle buste ora (a parte alcuni come il montenegrino di sopra).
"La questione morale esiste da tempo e dalla sua risoluzione dipende la ripresa di fiducia nelle istituzioni, la effettiva governabilità del paese e la tenuta del regime democratico." Enrico Belinguer
Avatar utente
zottoli
Messaggi: 1101
Iscritto il: 22/09/2015, 9:49

Re: Crotone-Livorno (si accettano miracoli)

Messaggioda zottoli » 23/12/2019, 11:50

per come l'ho vista io
la squadra è scesa in campo col piglio giusto- giusta concentrazione e giusta grinta- credo abbia dato tutto quello che poteva
l'andamento del match lo sappiamo: vantaggio nostro, pari loro da annullare e autentica magia di quel Crociata esploso quest'anno
poi noi a provare a fare gioco e loro a colpire negli spazi- un classico
le cose che sono ancora una volta emerse sono:
- anche se siamo in grado di recuperare palla con un buon pressing, poi giochiamo con una frenesia tremenda che ci porta a verticalizzare immediatamente così che l'avversario recupera subito il pallone. Questa mancanza di saper gestire il pallone è la maggior pecca di quest'anno. Mi dispiace ancora una volta richiamare il fantasma di Alino (ma anche di Valiani), ma lo scorso anno palla ad Alino era palla in banca ed il ragazzo sapeva bene se era il momento di accelerare in avanti o di rallentare tenendo il pallone. Credo che nessuno su questo forum sia così presuntuoso da pensare di saperne di più di Diamanti su cosa fare col pallone tra i piedi. Tornando al Livorno attuale, se quando recuperi palla non riesci a gestirla per un po' di tempo, non dai mai il tempo alla difesa di rifiatare;
- sui singoli direi che dopo averlo visto a sufficienza credo che Braken sia questo e nulla più il che lo rende sostanzialmente poco utile- Plizzari è ancora acerbo- Morelli in B mah...

premesso che non ci credo, la salvezza passa solo da un sostanzioso mercato, ma non sto a fa l'elenco della spesa perché non saprei da dove cominciare
Sportivo amaranto
Avatar utente
zottoli
Messaggi: 1101
Iscritto il: 22/09/2015, 9:49

Re: Crotone-Livorno (si accettano miracoli)

Messaggioda zottoli » 23/12/2019, 11:53

Miguel ha scritto:Ciao Spirit, c'ho messo un po' ma ho letto tutto anch'io.
Complimenti per come scrivi, era da tempo che volevo dirtelo, anche se su un forum vedere dei commenti così lunghi a prima vista spaventano un po'.
Volevo solo fare una mia considerazione su Diamanti sul suo modo di stare in campo in campo, lasciando perdere altre cose quali la personalità, l'uomo e il carisma.
Tutti lo scorso anno ci aspettavamo qualche gol su punizione o su calcio d'angolo come ci aveva abituati in passato. Invece niente, rigori (a parte quelli sbagliati da Giannetti) e gol su azione.
Non è che senza di lui quest'anno sia cambiato qualcosa, mai pericolosi su punizione, lasciamo perdere i calci d'angolo che si trasformano sempre in terribili contropiede avversari e l'unico rigore l'ha sbagliato Mazzeo...
Quello che io credo che ci manchi quest'anno è il suo tenere palla.
Tu dici che bastava marcare lui per spegnere il gioco o costringerlo a perdere palla, io invece ricordo che è stato il giocatore di tutta la serie B (e credo nei primi in serie A) che ha subito più falli e procurato più ammonizioni.
E' anche questa una cosa che ci manca, ci manca l'uomo a cui dare la palla quando siamo in affanno e metterla in cassaforte, magari non ne esce un'azione pericolosa, ma prendiamo fallo, si respira e ci riposizioniamo.
Quest'anno quando andiamo in sofferenza, purtroppo spesso, si ricorre al lancio lungo nella speranza che qualcuno combini qualcosa.
Troppe palle vengono buttate via o gestite male, a cominciare dai falli laterali, non sanno mai a chi darla, e chi la riceve a volte fa il famoso stop "a rincorrere".
Questo è il motivo per cui si sente la mancanza di Diamanti, che poi gli anni passano per lui come per Valiani è un altro discorso.
Potevano essere Rizzo o Valiani o D'angelo i giocatori per sostituirlo in questo? Temo che non lo sapremo mai, o forse sarà troppo tardi.
Temo ho scritto, perché finché la matematica non ci condannerà, continuerò a sperarci, anzi, io ci credo ancora.



concordo in pieno
Sportivo amaranto
Avatar utente
zottoli
Messaggi: 1101
Iscritto il: 22/09/2015, 9:49

Re: Crotone-Livorno (si accettano miracoli)

Messaggioda zottoli » 23/12/2019, 12:20

spiritual ha scritto:RIPRENDO
Qui comincia un periodo delle cazzate: ...


ho letto tutto- non condivido tutto
non ho certezze ma solo opinioni...per dirne una credo che per Bogdan non siano arrivate offerte superiori agli 800mila pagati dal Livorno un anno fa- tutto il battage pubblicitario sul giocatore è stato creato ad arte per vedere di rifilare la fregatura a qualcun altro
che schema avesse in testa Breda questa estate? sì il 4-3-3 è probabile alla luce dei tanti esterni che sono arrivati- ma anche un
4-2-3-1 che poi era il modulo che Breda usava in passato- solo che il centravanti deve fare gol tra le altre cose
la società ha deciso di rinnovare a Raicevic addirittura fino a non ci voglio nemmen pensare...
poi i primi acquisti, i Mazzeo, i Morganella, i due Rizzo, il D'Angelo, il Volpini etc secondo me Breda si è accorto che non erano all'altezza e c'è stata la rincorsa sul mercato per tappare le falle con altri inutili tipo Stoian
quei giocatori che dovevano fare la differenza sono arrivati all'ultimo giorno di mercato- a me non piacciono i giocatori che arrivano a fine mercato, a me i "foi" non mi hanno mai entusiasmato e non sono stato tra quelli che esultavano sul forum- a me piace la programmazione non l'improvvisazione-
detto questo Viviani e Brignola, loro due soprattutto dovevano far parte della squadra titolare e giocare 30 partite- avremmo visto un'altra squadra probabilmente
infine per ultimo, il tracollo e la perdita di certezze Breda l'ha avuto per colpa della difesa- lì sta il problema vero! Quando i suoi fidati difensori dello scorso anno ed il portiere titolare, hanno iniziato a fare una cazzata da dilettante dietro l'altra (ripetute poi partita dopo partita), Breda, come pure Lucarelli lo scorso anno, ha dovuto gioco forza cominciare a cambiare gli uomini in campo fino a perdere tutta la stabilità che un modulo collaudato ti dà
non sottovaluterei neppure, visto che ho seguito alcuni allenamenti, l'eccessivo numero di giocatori in rosa- una trentina-
a calcio si gioca in undici non puoi gestire così tanti giocatori in più di cui una decina proprio fuori dai giochi che stanno lì a pascolare a chiacchiera per il campo...
troppi errori tutti insieme, tutti ovviamente riconducibili alla proprietà perché è sempre colpa/merito di chi fa le scelte
proprietà che proprio perché è nel calcio da quaranta anni, non è giustificabile
Sportivo amaranto
Alliata
Messaggi: 51
Iscritto il: 05/09/2015, 19:16

Re: Crotone-Livorno (si accettano miracoli)

Messaggioda Alliata » 23/12/2019, 12:30

Ama ranto ha scritto:
spiritual ha scritto:Groove
leggo solo ora il tuo messaggio in mezzo ai miei (troppo concentrato nello scrivere il poema).
Credo che tu sia uno dei pochi che arriverà alla fine del mio scritto e mi interesserebbe discutere sulla materia, sui dubbi, che ho cercato di esprimere liberandomi da ogni preconcetto, perché soltanto in questo modo si può cercare la verità.
Ho avuto modo di conoscere personalmente Breda, apprezzando la qualità della persona, ma questo non mi esenta di esprimere dubbi o critiche. Sono state poche le contestazioni che gli ho mosso a campionato iniziato (Venezia sicuramente), ma ripercorrendo la serie di eventi che hanno determinato la costruzione della squadra, mi sorge il dubbio che effettivamente sia stato lui il principale artefice degli errori compiuti. Bada bene, non mi riferisco a Diamanti. Su quello la penso esattamente come te, credo di averlo scritto in modo dettagliato, anche se spero di non aver sbagliato troppo la sintassi, visto che non ho voluto perdere tempo a leggere prima dell'invio.
I suoi errori sono stati altri. Forse suoi...
Ecco quello che vorrei sapere o capire.

La tua analisi è coerente e la risposta a questo punto è piuttosto semplice: Breda ha dovuto fare con quello che aveva perché dei giocatori richiesti non ne è arrivato praticamente nessuno.
Poi le circostanze e una serie infinita di avversità han fatto il resto.
Devo dire anche che non sono per niente ottimista visto chi c’è ora in panca...spero di essere smentito


Caro Ama, ma come cazzo è che tutti gli anni gli allenatori che vengono a Livorno non hanno MAI i giocatori che chiedono ? E c'è voluto anni affinché la gente lo capisse ?
Allora vuol dire anche che gli allenatori boni e coerenti NON VERRANNO MAI A LIVORNO FINCHÉ C'È SPINELLI.
Lasciamo perde Signorelli per favore, ormai s'è capito anche questo: Arpagone lo ripesca sempre per non spende, nemmeno nelle situazioni gravi. Un basta vede i danni che ha SEMPRE fatto tutti l anni.
spiritual
Messaggi: 2897
Iscritto il: 07/09/2015, 12:59

Re: Crotone-Livorno (si accettano miracoli)

Messaggioda spiritual » 23/12/2019, 14:15

Miguel
concordo e questa è già una risposta tecnica vera. Ho scritto più volte che i nostri difensori non sanno giocare e che se pressati, soprattutto da attaccanti veloci, buttano via la palla. In questo modo gli avversari possono marcare stretto nella nostra metà campo e riprendere il controllo del gioco. Sicuramente l'anno scorso Diamanti, pur pressato era punto di riferimento e aveva la capacità di tenere palla permettendo alla squadra di uscire dalla gabbia della difesa. Naturalmente, talvolta eccedeva e finiva per rallentare, ma dava comunque sicurezza ai compagni in fase di ripartenza. Questo è un handicap che non abbiamo possibilità di superare.
Riguardo al modulo veramente vorrei cenare un'altra volta con Breda per sapere la verità, ma non posso concordare sull'accusa solo alla società. Breda non è uno che chiede la luna. L'anno scorso disse chiaramente che compito di tutti gli allenatori è quello di dare le indicazioni del tipo di giocatore che serve, magari anche suggerire dei nomi, ma poi deve essere la società a contattare e definire gli acquisti. Se sono stati presi Morganella, Stoian e Mazzeo, sicuramente Signorelli ha trattato con le società e o i giocatori, ma seguendo l'indicazione del tipo di giocatore. Mazzeo non ha nulla a che vedere con uno schieramento con Marsura Marras (Brignola per Breda) sulle fasce. Non è un uomo d'area. E' una seconda punta che deve girare larga intorno al centravanti classico. Ma questo è un altro modulo e Marras, Brignola, Marsura, Stoian, tutti insieme non servono. Non è minimamente chiara l'intenzione e non si può cambiare idea e impostazione a metà agosto.
Il problema ragazzi è questo e temo che Breda non abbia avuto la lucidità, forse la forza o la chiarezza nei confronti della società per sostenere le proprie tesi.
Ricordate Nicola ed Emeghara. Ho attaccato il nostro San Nicola come primo responsabile di quella retrocessione, perché se è vero che l'acquisto fu voluto dal giallone (che se ne vantò e si frugò parecchio) un tecnico non può accettare un attaccante su cui si punta tutto che non è in possesso del minimo bagaglio tecnico.
E resta il mistero Viviani. Breda l'ha voluto, Breda ha detto che sarebbe stato pronto a novembre e ora, dopo oltre un mese non si vede più. Com'è possibile che si debba rinunciare a un giocatore chiave, un giocatore che sarebbe il miglior vero acquisto in un 433 che è il modulo, con lui, che si adatterebbe meglio al parco giocatori a disposizione?
No, ragazzi, la vedo in un altro modo. Fossi il capo degli ultras, invece di fare scioperi e altre contestazioni, che comunque non creano quel legame necessario tra tutte le forze in gioco per creare sinergia, vorrei un incontro ufficiale con proprietà e direzione tecnica per una doverosa spiegazione degli intendimenti tecnici, ponendo quelle domande che possano mettere a nudo la realtà e far emergere le responsabilità. Talvolta certi confronti possono risultare determinanti anche nello spirito di certi giocatori che chissà per quali motivi non offrono in campo (e fuori) quel contributo per il quale sono pagati.
Avatar utente
Plinio
Messaggi: 2002
Iscritto il: 20/05/2016, 15:43
Località: Borgo

Re: Crotone-Livorno (si accettano miracoli)

Messaggioda Plinio » 23/12/2019, 14:35

Boia spirit che “difende” Diamanti ed attacca Breda !
Rivoluzione copernicana ma sinonimo di intelligenza...
Solo gli avvocati non cambiano mai opinione :lol:
per punto preso

Per me la partita di Ascoli è stata la cartina tornasole di uno
che non ci capisce una emerita sega.

Poi è chiaro abbiamo avuto una cacca infinita, occasioni,
infortuni etc.

Ma sarebbe bastato davvero poco per non essere dove siamo.
A cominciare da un centravanti, ovviamente
"Livorno e' una piazza particolare. Non vuole campioni, ma uomini veri, disposti a sposare una causa"
O. Jaconi
Avatar utente
Groovecrack
Messaggi: 4212
Iscritto il: 09/11/2017, 19:56

Re: Crotone-Livorno (si accettano miracoli)

Messaggioda Groovecrack » 23/12/2019, 15:05

spiritual ha scritto:Riguardo al modulo veramente vorrei cenare un'altra volta con Breda per sapere la verità, ma non posso concordare sull'accusa solo alla società. Breda non è uno che chiede la luna. L'anno scorso disse chiaramente che compito di tutti gli allenatori è quello di dare le indicazioni del tipo di giocatore che serve, magari anche suggerire dei nomi, ma poi deve essere la società a contattare e definire gli acquisti. Se sono stati presi Morganella, Stoian e Mazzeo, sicuramente Signorelli ha trattato con le società e o i giocatori, ma seguendo l'indicazione del tipo di giocatore.

esatto
è cosi che funziona....
dall allenatore arriva un " mi serve un giocatore con queste caratteristiche"...a volte aggiungendo " tizio o caio sarebbero l ideale"
il suo lavoro di costruzione della squadra finisce qui, e passa la palla alla società
poi il compito dell allenatore è quello della gestione e dei risultati
chiaro è che
.... se chiedi tizio e caio(tremolada e falletti) e arriva sempronio(stojan)
.....se al foggia vai a chiederli l attaccante che costa meno(mazzeo piuttosto che iemmello) ...a seconde punte ce n avevi già in abbondanza... marsura murilo e lo stesso stojan, mentre al tempo nn avevi ancora preso braken e c avevi solo raicevic... evidente che stavi cercando la prima punta
....se come terzino stavi trattando kragl(ricordo che io mi stropicciai gli occhi all'accostamento, e qualcuno sul forum storse addirittura la bocca a quel nome) e poi arriva morganella...

poi ci si domanda con che materiale poi uno deve fa una formazione....
le classiche nozze coi fichi secchi

poi si deve anche ascoltà stronzate del tipo che è colpa di breda e della sua preparazione, se un corrono....
questo ti fà capire che la gente ragiona senza obiettività ma col dente avvelenato
Ultima modifica di Groovecrack il 23/12/2019, 15:14, modificato 2 volte in totale.

Torna a “Il campionato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: labror e 12 ospiti