LIVORNO-BENEVENTO anche le streghe piangono

Avatar utente
zottoli
Messaggi: 1182
Iscritto il: 22/09/2015, 9:49

Re: LIVORNO-BENEVENTO anche le streghe piangono

Messaggioda zottoli » 16/12/2019, 10:46

leggo la formazione incuriosito e penso che Tramezzani si vuole lasciare aperte tutte le possibilità di cambiare modulo in corsa
Del Prato a centrocampo a dare una mano a Luci ed Agazzi contro il Benevento, mi pare una buona scelta
e devo dire che all'inizio mi pareva si tenesse abbastanza bene il campo con Mazzeo e Murilo utili nel lavoro di raccordo e ripartenza dell'azione. Ovviamente davanti c'è il Benevento la cui formazione sinceramente fa paura. Credo che nessuno dei nostri titolari vedrebbe campo nella formazione sannita. Maggio-Letizia-Caldirola-Antei è una gran bella linea difensiva...Viola Sau Coda Kragl per me sono da film porno.
Poi chiaro ci sono gli episodi ancora negativi: le prodezze dell'avversario, gli infortuni muscolari che ti costringono a cambiare modulo ben tre volte. Poi c'è il clima depresso della squadra, del pubblico, della società e perfino della città. Pare di essere entrati nel tunnel finale quello dal quale non si esce...un bacio ai bimbi
Sportivo amaranto
spiritual
Messaggi: 3317
Iscritto il: 07/09/2015, 12:59

Re: LIVORNO-BENEVENTO anche le streghe piangono

Messaggioda spiritual » 16/12/2019, 14:05

Non è riuscito neanche l'effetto clone e invece delle streghe siamo noi a piangere. Il problema è che in queste ultime due partite stiamo assistendo a un'ulteriore involuzione. Prima potevamo a ragione lamentarci di essere stati sfortunati, o che gli episodi avevano comunque deciso il risultato, ma in queste partite abbiamo dovuto constatare che siamo nettamente inferiori agli avversari e il risultato ne è conseguenza.
L'anno scorso, a parte qualche imbarcata contro chi giocava a 4 dietro, modulo per noi ostico, abbiamo lottato alla pari contro le prime della classe, in casa e fuori. Anche contro il Brescia. Ora no e non si vede una via d'uscita perché a parer mio è inutile dire che i giocatori non si impegnano. Non è vero. Corrono per quello che è loro possibile e non meno degli avversari (che però sono più veloci), ma quando la tecnica è inferiore corri a vuoto e alla fine non ce la fai più. Quando hai te la palla SBAGLI SEMPRE. Ieri a turno hanno sbagliato passaggi elementari tutti, anche quelli bravi; anche Del Prato, in un'occasione. Sbagli spesso nel momento decisivo, quando il dosaggio di un passaggio anche banale come quello di Braken a Porcino, in area sulla linea di fondo, vanifica un'opportunità d'oro (nell'occasione Porcino ha dovuto far la scivolata sul passaggio di tre metri!!! ma corto, per ottenere almeno il corner.
Sbagli sempre; spesso e volentieri l'errore provoca il go (piazzamento di Plizzarri, mancato controllo di Morganella) e a quel punto per la situazione che hai in classifica, per la merda addosso, per l'incapacità di far go, per la mancanza d'incitamento, raddrizzare il risultato diventa un miracolo.
Chissà perché, ma gli avversari non sbagliano mai, soprattutto in difesa.
Nera, nera nera.
Con il Pescara non ci sarò. Speriamo che sia io che porto merda; cosa devo dirvi.
Tattico
senza risentimento, ma prima di parlà male delle Bal (e il tuo è solo un rancore politico, non una valutazione calcistica) sciacquati la bocca.
Comunque penso che qualcuno dei capi storici delle Bal dovrebbe uscire dall'isolamento in cui si è rifugiato, isolamento che sembra quasi la volontà di snobbare, e tornare in curva per essere quanto meno un punto di riferimento, di aggregazione, di questi ragazzi forse ancora troppo acerbi.
Il Livorno ha bisogno di una curva viva, urlante dal 1° al 96° Lo faccia anche contro Spinelli, contestando in modo duro, ma faccia sentire calore anche alla squadra. SI giocatori sno professionisti, e ormai il fattore campo è meno determinante, ma in situazioni disperate come la nostra può, deve, essere un supporto in più, non qualcosa addirittura in meno degli avversari.
Avatar utente
zottoli
Messaggi: 1182
Iscritto il: 22/09/2015, 9:49

Re: LIVORNO-BENEVENTO anche le streghe piangono

Messaggioda zottoli » 17/12/2019, 9:47

spiritual ha scritto:Non è riuscito neanche l'effetto clone e invece delle streghe siamo noi a piangere. Il problema è che in queste ultime due partite stiamo assistendo a un'ulteriore involuzione. Prima potevamo a ragione lamentarci di essere stati sfortunati, o che gli episodi avevano comunque deciso il risultato, ma in queste partite abbiamo dovuto constatare che siamo nettamente inferiori agli avversari e il risultato ne è conseguenza.
L'anno scorso, a parte qualche imbarcata contro chi giocava a 4 dietro, modulo per noi ostico, abbiamo lottato alla pari contro le prime della classe, in casa e fuori. Anche contro il Brescia. Ora no e non si vede una via d'uscita perché a parer mio è inutile dire che i giocatori non si impegnano. Non è vero. Corrono per quello che è loro possibile e non meno degli avversari (che però sono più veloci), ma quando la tecnica è inferiore corri a vuoto e alla fine non ce la fai più. Quando hai te la palla SBAGLI SEMPRE. Ieri a turno hanno sbagliato passaggi elementari tutti, anche quelli bravi; anche Del Prato, in un'occasione. Sbagli spesso nel momento decisivo, quando il dosaggio di un passaggio anche banale come quello di Braken a Porcino, in area sulla linea di fondo, vanifica un'opportunità d'oro (nell'occasione Porcino ha dovuto far la scivolata sul passaggio di tre metri!!! ma corto, per ottenere almeno il corner.
Sbagli sempre; spesso e volentieri l'errore provoca il go (piazzamento di Plizzarri, mancato controllo di Morganella) e a quel punto per la situazione che hai in classifica, per la merda addosso, per l'incapacità di far go, per la mancanza d'incitamento, raddrizzare il risultato diventa un miracolo.
Chissà perché, ma gli avversari non sbagliano mai, soprattutto in difesa.
Nera, nera nera.
Con il Pescara non ci sarò. Speriamo che sia io che porto merda; cosa devo dirvi.
Tattico
senza risentimento, ma prima di parlà male delle Bal (e il tuo è solo un rancore politico, non una valutazione calcistica) sciacquati la bocca.
Comunque penso che qualcuno dei capi storici delle Bal dovrebbe uscire dall'isolamento in cui si è rifugiato, isolamento che sembra quasi la volontà di snobbare, e tornare in curva per essere quanto meno un punto di riferimento, di aggregazione, di questi ragazzi forse ancora troppo acerbi.
Il Livorno ha bisogno di una curva viva, urlante dal 1° al 96° Lo faccia anche contro Spinelli, contestando in modo duro, ma faccia sentire calore anche alla squadra. SI giocatori sno professionisti, e ormai il fattore campo è meno determinante, ma in situazioni disperate come la nostra può, deve, essere un supporto in più, non qualcosa addirittura in meno degli avversari.



sì, adesso è palese che la cifra tecnica di questa squadra è molto bassa- gli errori madornali che vedo fare a tutti compreso Luci alcuni davvero impressionanti, fanno pensare a giocatori scarsi scarsi scarsi- giustamente ha pagato Breda che è pure responsabile delle scelte tecniche di questa estate- una squadra tutta di operai per di più senza voglia di lottare...il peggio del peggio
sulle Bal ed il tifo la vedo diversamente- è assolutamente un bene che la curva sia deserta e spero che presto lo sia anche il resto dello stadio, perché quella è l'unica maniera per mandare via la proprietà, tanto salvare la categoria non serve a nulla se il prossimo anno la squadra non c'è chi la fa
Sportivo amaranto

Torna a “Il campionato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Badabozzi, Google [Bot], Groovecrack, mediano, nazienda di nulla, tuttoamaranto e 85 ospiti