Venezia - Livorno

spiritual
Messaggi: 3302
Iscritto il: 07/09/2015, 12:59

Re: Venezia - Livorno

Messaggioda spiritual » 12/11/2019, 0:49

Oltre alle palle per la sconfitta a me gira la testa a leggere quello che leggo:
Spinelli: il parrucchiere dovrebbe giocare di più (chi leverebbe, visto che il suo pallino è Ray? Marsura o Marras? Bravo non c'avevamo pensato!)
Spinelli: Breda dovrebbe essere più Zemaniano! S'è perso per un inopinato 424! altro che Zemaniano. La settimana precedente invece Robertino brontolava Breda perché osava troppo. Cosa vuol dire avere le idee chiare in famiglia!
Sul forum:
- bisogna cambiare Breda perché sembra un prete, perché un s'incazza come noi nelle sconfitte. Dobbiamo prendere Serse Cosmi. Lui sì che l'appicia al muro i giocatori. Straordinario! Perché un prendiamo un pugile al servizio di un allenatore qualsiasi, o magari al servizio di Breda stesso che li minaccia tutti?
- l'anno scorso, dimesso il buon Cristiano che faceva buuh a Maicon, è venuto il prete e un è che sbraitasse o altro. Era sempre il solito tranquillone come ora, e come tranquillone ha fatto il miracolo di salvarci con gli stessi giocatori o quasi, visto il modesto apporto di gennaio (Boben e qualche giocata di Dimitru tipo quella con ilVenezia). Ma allora andava bene. Allora i giocatori correvano e vincevano perché avevano paura del tranquillone?
MA VERAMENTE VOI PENSATE CHE QUESTI VADANO IN CAMPO DA MENEFREGHISTI? IL PROBLEMA, CASO MAI, E' CHE NON SONO TRANQUILLI!!!!!!!!!!!!!!!!!!! CHE HANNO PAURA DI SBAGLIARE!!!!!!!!!!!!!!! GIA' DIETRO UN SONO BONI A GIOA' A PALLONE E ALLORA CI VUOLE ANCHE L'ALLENATORE CHE FA BUUH!
STRAORDINARIO!!!
Vogliamo scherzare? E questa sarebbe l'analisi della partita, il motivo che dovrebbe indurre la società a fare una scelta. Ma smettiamola e troviamo i difetti veri, quelli che ci sono, quando ci sono. Diamo le colpe a Breda, se ne ha e per quante ne ha, nell'impostazione della squadra e nelle scelte dei giocatori, perché la condizione fisica e quella caratteriale non mancano visto che corriamo fino alla fine mentre gli altri hanno i crampi e picchiamo e vinciamo i contrasti anche nel finale della gara.
Parliamo piuttosto anche della capacità tecnica dei singoli.
Ma un lo vedete che se una squadra ci pressa un sappiamo sortì fuori dalla'area perché palla al piede non puoi giocare con Boben o Bogdan, soprattutto, che c'inciampano, se lanci lungo con Zima un dai mai un pallone nella zona della torre (Ray o Braken) che comunque non possono essere sempre Mandrake ad anticipare il difensore e addirittura stoppare il pallone. Toccarlo per primo di testa, ma mandarlo verso il portiere un serve a nulla, anche se il giocatore, poverino, ha fatto il suo. Non si può giocare così.
Con i difensori lenti e impacciati che abbiamo, senza un centrale più tecnico (come era Emerson) il modulo migliore è quello di avere una SQUADRA EQUILIBRATA CHE STIA ALTA, vicino al centrocampo, PER SFRUTTARE L'ABILITA' DEI DUE ESTERNI. Rischieremo di essere bucati in contropiede, questo è sicuro, perché hai i pali della luce come centrali, ma hai più probabilità di fare go, anche senza il centravanti buono (e comunque in questo modulo Braken andrebbe bene). Certo, la squadra avversaria può rischiare, aumentare il numero delle punte per spingerti indietro o bucarti meglio nelle ripartenze, ma il segreto in trasferta deve essere questo: squadra alta per fare la partita con il 433.
Breda un è buono a capire questo? Cambiamolo, ma poi un ricambiamo idea a dire che era meglio se restava, perché mi sembra che si vada come tira il vento.
Avatar utente
Fabio
Messaggi: 1033
Iscritto il: 24/08/2015, 11:24

Re: Venezia - Livorno

Messaggioda Fabio » 12/11/2019, 8:42

etruria ha scritto:Io sarei e anzi sono per il cambio
Ma non trovi giustificato
E non riesco a spiegare l' odio che suscita Breda..

Insulti ogni partita insulti sui social
Parecchio cattivi anche..

Boh..???


Pari pari quello che scrissi qualche settimana fa! Negli ormai più di 20 anni che seguo il Livorno non ricordo un odio per un allenatore in questo modo (ma anche per un giocatore). Nemmeno per l'ormai pensionato Mutti, il Colomba bis, il Gautieri che era anche più tranquillo di Breda. Ma anche un giocatore così odiato io non lo ricordo, forse pinsoglio per il famoso episodio, ma neanche cellerino che si incazzò con la curva o, per non andare indietro nel tempo, quel briao di maicon.

E' un po' la situazione sociale attuale: c'è chi si schiera contro una persona e ne dice tutti i colori e chi magari non ha né una simpatia estrema per questa né la pensa al 100% come questa ma a vedere i commenti dell'altra parte gli viene da schierarsi con il "malcapitato".

Breda ha dimostrato i suoi limiti in maniera più evidente che avevamo già visto lo scorso anno: difficoltà nel leggere le partite e nel fare il selezionatore tecnico. Onestamente con 8 sconfitte su 12 gare avrebbe anche senso cambiare, ma come state dicendo tutti con questa difesa lente, un attacco che non sa segnare e un centrocampo inesistente (perché bimbi siamo cortissimi al centro, gli avversari arrivano sempre primi sui rilanci, rimpalli, ecc.) ci rivuole un altro miracolo anche quest'anno.
= There's always hope =
Avatar utente
piazzamagenta
Messaggi: 3866
Iscritto il: 28/08/2015, 18:15

Re: Venezia - Livorno

Messaggioda piazzamagenta » 12/11/2019, 8:43

spirit, quello che dicono gli Spinelli lascialo stà, sono i soliti teatrini der cazzo che fanno con i vari giornalisti da anni, dove dicono tutto e il contrario di tutto per svià dalle loro evidenti responsabilità.

Breda un viene criti'ato perchè è un prete, ma perchè perde fisso e ribadito.
il giochino è vecchio: vinci sei un campione, perdi sei un coglione.
l'atteggiamento da prete da noia a prescinde perchè noi livornesi un siamo così; io mi colloco ner mezzo, ner senso che la gente che offende Breda un capisce un cazzo, ma è anche vero che dè...pare levato dalle benedizioni delle 'ase a pasqua.
Cosmi, rinominato all'epoca del vecchio forum Piazza Cavallotti, sarebbe anche peggio.
non so chi l'ha scritto, forse zuppa...non si tratta di urlà o di esse calmi, si tratta di carisma; e a vedè Breda sinceramente, mi pare di vederlo in confusione piuttosto che calmo perchè sa quello che sta facendo.

sul discorso del modulo, te l'ho già detto come la penso: devi gioà con 3 centrocampisti centrali OBBLIGATORIAMENTE e il discorso di averci un regista davanti alla difesa, ti libera dal discorso di averci i difensori che non escono palla al piede.
Quando c'era D'Angelo, non ce l'hai mai provato; al posto di Viviani hai provato Rocca!!!; Del Prato rende tanto a destra, ma anche a centrocampo non è malaccio e tranne qualche scampolo non l'hai mai messo accanto a Luci e Agazzi.
difesa a 3 o difesa a 4? dal momento che giochi con Marsura Marras laterali e ti serve un centrocampo a 3 OBBLIGATORIAMENTE, è logico che devi passare a 4 dietro, anche perchè coi 3 difensori centrali, ogni volta fanno a gara a chi fa la cazzata più grossa.

gli errori di Breda sono evidenti, mi dispiace ma è così: su 12 partite ha sbagliato l'11 iniziale almeno 7-8 volte, tranne che con lo Stabia (più per disperazione che altro) non ha mai letto bene una partita in corso.
metteteci la goffaggine nella questione Plizzari-Zima, il non aver capito che Di Gennaro era impresentabile e fuori forma, l'alternanza dei vari Mazzeo-Raicevic-Murilo, che sembra si diverta a mette sempre quello meno in forma, il fatto che Braken (lo ridio per la 100esima volta: preso per fà il titolare perchè Raicevic è PANCHINARO) non abbia ancora gio'ato due partite di fila nel solito modulo d'attacco.

amen
drago
Messaggi: 374
Iscritto il: 07/09/2015, 1:14

Re: Venezia - Livorno

Messaggioda drago » 12/11/2019, 10:10

Offendere sul personale Breda la ritengo un'idiozia, ognuno ha il carattere che ha. Io certo non sarei così sereno perdendo 8 su 12 ma il problema è ben diverso: al pari di Breda avrei provato inizialmente i 3 dietro che lo scorso anno ti hanno permesso di salvarti (certo non l'attacco....) la differenza enorme con lo scorso anno è che non hai uno come Valiani che macina i km e recupera palloni in quantità industriale quindi la difesa non era sempre sotto pressione come lo è oggi. Quelli che erano bravi lo scorso anno non possono essere diventati coglioni oggi, il problema è a centrocampo dove giochiamo regolarmente in inferiorita numerica sia quando giochi con il 4 2 4 (che breda pensa di poter coprire facendo retrocedere marsura e marras e questa è davvero un autentica cazzata) sia quando giochi con il 4 2 3 1 che ha proposto molte volte perchè a differenza dello scorso anno N E S S U N O puo fare il lavoro di Valiani se si eccettua Viviani. Del Prato è un buon giocatore ma è molto giovane e non ha ne l'esperienza ne la capacità di copertura di Valiani quindi l'unica soluzione è giocare a 4 dietro con tre a centrocampo e mettere del prato fra i 4 dietro poichè vista la sua duttilità nei ruoli può spostarsi e dare una mano al centrocampo facilmente facendolo passare da 3 a 4 durante le fasi della partita. A centrocampo c'è poco da dire se gioca Viviani problemi non ci sono se non gioca noi non possiamo permetterci due attaccanti centrali, quindi dietro metti gasbarro e a centrocampo porcino davanti i soliti due ad affiancare braken; non ci sono molte alternative questo fino a che Rizzo e/o Viviani non avranno almeno 60 minuti nelle gambe. Quindi per finire a Breda contesto le dodicimila formazioni differenti, l'atteggiamento della squadra in campo, il non avere capito subito che non si poteva giocare a 3 dietro, ma soprattutto come ho sempre sostenuto di essere un buon allenatore ma un pessimo selezionatore, perchè insistere su raicevic dopo che in 12 gare ha dimostrato di essere una sedia in campo vuol dire non vedere ne capire le caratteristiche dei giocatori, e in ogni caso Braken per quel poco che abbiamo potuto vedere ha certo una cosa che raicevic si sogna: il trattamento della palla e la visione del gioco, anzi Mr se proprio le sta sul cazzo faccia una cosa: metta lui come rifinitore e Marsura centrale vedra che al massimo fa pari con i risultati di oggi peggio è impossibile.
zuppalombarda
Messaggi: 1655
Iscritto il: 24/08/2015, 17:07

Re: Venezia - Livorno

Messaggioda zuppalombarda » 12/11/2019, 11:21

Per Piazza: mai parlato di Cosmi, ti sbagli con qualcun altro, a me la gente che urla non piace un cazzo, ho parlato di carattere forte e di carisma, ma queste doti
si esplicitano in altra maniera. Per Drago: Porcino a centrocampo un lo devi nemmeno nominare, a livello tecnico è scarso anche per la serie C, su Breda ho già
detto che va avvicendato, ma MAI offendere nessuno, anche perchè è una brava persona e non se lo merita.
Avatar utente
zottoli
Messaggi: 1169
Iscritto il: 22/09/2015, 9:49

Re: Venezia - Livorno

Messaggioda zottoli » 12/11/2019, 11:41

bah...io continuo a non esse d'accordo con la maggior parte degli utenti del forum
sono contrario a tutte le posizioni assolutistiche su tutte le questioni- tanto più che qui sul forum è stato affermato categoricamente tutto ed il contrario di tutto, sia da un punto di vista tattico sia da un punto di vista di atteggiamento-
capisco che ci giri il cazzo...ma non c'è una soluzione semplice

dopo il secondo tempo con la Juve Stabia molti assicuravano che si era trovato la quadra tattica e che non si doveva mai più uscire dal 4-4-2- poi si è perso a Venezia
ora invece è assolutamente chiaro che dobbiamo giocare a 3 a centrocampo- poi diventerà assolutamente chiaro che le ali non funzionano- poi sarà assolutamente chiaro che dobbiamo giocare con due punte una alta ed una bassa- poi sarà assolutamente chiaro che è ovviamente necessario giocare col portiere volante...
Gasbarro un lo voglio più vedè in campo...Murillo un lo voglio più vedè in campo...Gonnelli un lo voglio più vedè in campo...Morganella un lo voglio più vedè in campo...Raicevic un lo voglio più vedè in campo....Zima un lo voglio più vedè in campo...Plizzari un lo voglio più vedè in campo...boia diamosi una carmata tutti vanti
io penso che sia assolutamente chiaro che si deve bere meno ponci soprattutto a stomaco voto!


sinceramente la soluzione alla situazione non è legata allo schieramento tattico in campo e neppure alla formazione, perché i gol che pigliamo finora li abbiamo visti tutti- lo scorso anno Cristiano cambiò novemila formazioni perché non si riusciva a fare risultati ed andò in confusione- Breda sta facendo lo stesso errore anche se è giustificato dal fatto che tra squalifiche ed infortuni ha perso di volta in volta giocatori importanti-
forse adesso ha finalmente a disposizione una formazione tipo cui dare fiducia e continuità, ma fino a due partite fa eravamo del tutto contati senza Viviani e Marsura e con Luci a scartamento ridotto e Brignola che si è sbriciolato e le numerose follie individuali dei vari DiGennaro, Zima, Bogdan, Boben, Gonnelli...davvero da mettersi le mani nei capelli

poi si può discutere se Breda è un allenatore con la merda attaccata ar culo o no- ma è l'unico vero appunto che si può fare al mister... il resto sono discorsi cui manca sempre la controprova

dopo le sconfitte interne subite in rimonta, l'approccio alla partita è più prudente perché è necessario distribuire meglio le energie lungo tutta la partita- per questo stiamo giocando meno bene i primi tempi e arriviamo meglio degli altri ai finali
purtroppo però il golletto lo pigliamo sempre e questo è un problema che prescinde dallo schieramento...basta ripensare a che gol abbiamo preso

non sono d'accordo sull'interpretazione che date delle parole di Spinelli...il presidente non scarica su Breda la responsabilità della scelta su Diamanti perché ha già affermato chiaramente a suo tempo che la condivideva...oggi col senno del poi guardando le 12 partite giocate si comprende bene quanto è stato importante Diamanti lo scorso anno non tanto per il numero di gol ed assist (10 gol e 8 assist in una squadra che segnò 38 reti in tutto l'anno), quanto per il carisma e l'impegno che metteva in campo prendendosi tante responsabilità e caricandosi sulle spalle la squadra- il centrocampo a due dello scorso anno aveva grande sollievo dal poter scaricare su Alino tanti palloni e Diamanti sapeva quasi sempre qual era la cosa giusta da fare, se tenere palla guadagnando il fallo, se lanciare sulla fascia opposta, se giocarla indietro...
riconoscere questo non significa scaricare la responsabilità della scelta, perché un giocatore di 36 anni non è il futuro! ma è ovvio che la squadra deve o doveva trovare il modo di giocare anche senza Alino soprattutto in trasferta e soprattutto per ottenere il risultato e questo per ora non è successo

io vedo in Viviani le qualità tecniche (non so se ha quelle morali) per fare il Diamanti magari più arretrato- speriamo faccia presto ad entrare in forma che al momento è indubbiamente sovrappeso.

Si può esonerare Breda per un altro allenatore? Certo che sì, sperando che arrivi uno soprattutto più fortunato di lui, che non trovi un difensore centrale che regala il gol agli avversari, o un portiere che se la butta in rete da solo o che non esce, o un arbitro che si inventa il rigore...e magari che davanti di colpo vedano la porta...
Sportivo amaranto
Avatar utente
piazzamagenta
Messaggi: 3866
Iscritto il: 28/08/2015, 18:15

Re: Venezia - Livorno

Messaggioda piazzamagenta » 12/11/2019, 11:51

zuppalombarda ha scritto:Per Piazza: mai parlato di Cosmi, ti sbagli con qualcun altro, a me la gente che urla non piace un cazzo, ho parlato di carattere forte e di carisma, ma queste doti
si esplicitano in altra maniera.

Zuppa hai frainteso, volevo proprio dire che te avevi parlato giustamente di carisma e non di urla o di calma.

X Zottoli: veramente è da quando s’è perso con la Salernitana in casa se non prima che siamo tutti unanimi nel dire che a centrocampo i centrali devono essere 3; dopo il Chievo è diventato un mantra, perché era lampante che dopo un tempo scoppiavi.
Col Venezia ti sei presentato con un 4-2-4 che grida vendetta, perché con lo Stabia dovevi vince a tutti i costi e eri già nel secondo tempo.

È da quando c’è Sottil che il centrocampo a 2 non lo puoi più fare, perché ti ci vuole tanto fiato, tanta forma e una buona tecnica, oltre ai 3 davanti che rientrano costantemente.
Poi ognuno dice la sua, ma io sono straconvinto che se fai le cose semplici puoi invertire la rotta, se invece pensi d’esse bravo a bestia ti cai addosso.
spiritual
Messaggi: 3302
Iscritto il: 07/09/2015, 12:59

Re: Venezia - Livorno

Messaggioda spiritual » 12/11/2019, 13:08

A parer mio Breda ha sbagliato, e di grosso, solo con il Venezia. In alcune scelte può essere stato condizionato dal parere della presidenza (scegliendo Ray o mettendo Plizzarri). Di questo sono convinto.
La più grande cazzata che viene detta riguarda il fatto che Breda non ha personalità. E' un giudizio talmente superficiale che non andrebbe nemmeno commentato. Siccome è uno che parla poco e tranquillamente con il pubblico non dovrebbe farsi rispettare dai giocatori. Io credo che pochi di quelli che scrivono così in vita loro abbiano mai gestito un gruppo di persone o, se l'hanno fatto, non ne hanno ricavato il massimo. La cosa più importante di un allenatore è di ottenere non solo il rispetto, ma la collaborazione dei giocatori e questa l'ottieni non appiccicandoli al muro (che poi se vogliono ci appiccicano lui), ma interpretando le loro caratteristiche tecniche e caratteriali. Breda (e il preparatore atletico) si fanno più che rispettare, tanto che gli allenamenti sono intensi oltre la media (parole dei giocatori).
Ha ragione chi scrive che Breda le sta provando tutte, ma questo non vuol dire essere in confusione. Ogni volta perdi per un episodio casuale, quasi sempre per colpa di un singolo. E' ovvio che cerchi altre soluzioni. Noi dovremmo ragionare su quello che riesce a esprimere la squadra nei confronti di quella avversaria. Gli errori grossolani che sono avvenuti non si ripeteranno. Con il Venezia Breda sapeva che si poteva vincere, ma per farlo ha sbagliato di grosso la formazione, regalando un tempo agli avversari che comunque hanno segnato per una prodezza individuale.
COMUNQUE HA SBAGLIATO PERCHE' IN CAMPO LA SQUADRA NON ERA EQUILIBRATA.
Dobbiamo comunque renderci conto che un siamo la Iuventus, che in campo ci sono anche gli altri e che non possiamo tenere il pallino del gioco per 95'. Quello che dovremo pretendere dall'allenatore è che la squadra sia sempre equilibrata perché questa è la condizione essenziale per poter far partecipare tutti e 11 allo sviluppo del gioco, con la possibilità di difendersi e di attaccare nel modo migliore.
Condivido pienamente tutto ciò che ha scritto Zottoli, salvo la lunghezza. Hai scritto troppo; pretendo di farlo solo io.
Bizzo
Messaggi: 209
Iscritto il: 01/02/2019, 19:20
Località: Campiglia M.ma

Re: Venezia - Livorno

Messaggioda Bizzo » 12/11/2019, 13:30

Io non credo che la gente voglia male a Breda o che lo offenda con cattiveria,a Livorno è cosi fai 2 cazzate e ti pigli un vaffanculo e del coglione ,vinci 2 partite o tiri fori i coglioni e diventi un eroe.Sicuramente Lui col su carattere e il su buonismo penserà che siamo tutti matti ma se incomincia a vince son sicuro che riavrà la stima di tutti.
È andato in confusione e non sà più che pesci prendere ultimamente le ha provate di tutte ed ha anche sbagliato formazione piu e più volte e la sua confusione la percepiscono anche i giocatori che vanno in confusione e perdono sicurezza.Speriamo tutti che dalla prossima partita ci sia un cambio di rotta,che si sia convinto di giocare coi 4 dietro e 3 a centrocampo e che i 3 davanti siano Marras Marsura e Braken e che Viviani prenda in mano la squadra e ci faccia vedere per tutta la partita il gel giocatore che è ,come si è visto quel poco che ha giocato.Andiamo avanti un pò di partite cosi e vediamo se prendono il ritmo e poi dè Breda leggi il forumme,basta legge qui e c 'è scritto tutto e se un ci leggi allora vordì che un ti salva nemneno Padre Pio.
Fides
Messaggi: 1238
Iscritto il: 02/10/2017, 23:16

Re: Venezia - Livorno

Messaggioda Fides » 12/11/2019, 14:22

zottoli ha scritto:bah...io continuo a non esse d'accordo con la maggior parte degli utenti del forum
sono contrario a tutte le posizioni assolutistiche su tutte le questioni- tanto più che qui sul forum è stato affermato categoricamente tutto ed il contrario di tutto, sia da un punto di vista tattico sia da un punto di vista di atteggiamento-
capisco che ci giri il cazzo...ma non c'è una soluzione semplice.


ma questo è normale, un pretenderai mica che tutti la pensino allo steso modo, ci mancherebbe!

una sola cosa ci accumuna, il giramento di palle, che dura da tempo immemorabile.

lho detto già da settembre , che la squadra potenzialmente cè ed è anche competitiva, basta aspettare ........dè ma siamo a novembre! ho quanto cè da aspettà?

a parte le battute il problema nasce da lontano
1) è due anni che non hai un centravanti come si deve
2) a centrocampo manca un uomo d'ordine, il classico 10 o un passoni
3) in difesa , in seguito alle papaerate delle settimane addietro hai perso sicurezza
vedi gonnelli col venezia , solo ha sparato in tribuna!? mancanza di lucidità
sempre in difesa un ciai uno che esce palla al piede, Emerson, Vanigli , Vargas
sempre in difesa , eccetto Bogdan del ritorno anno corso, cianno i piedi storti e
se pressati un sanno uscì perche tecnicamente scarsi.
4) in porta Zima sarebbe anche accettabile

speriamo che la sosta porti consiglio e già da teramo si possa vedere la squadra al completo...speriamo

su Breda , è inammisibile offenderlo , certo avrà le sue colpe come le hanno che scende in campo e più che altro chi sta dietro alla scrivania o al tavolino!
la crisi è quel momento in cui il vecchio muore ed il nuovo stenta a nascere
gramsci

Torna a “Il campionato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 87 ospiti