Di Maio: chi è costui?

tagarolo
Messaggi: 571
Iscritto il: 09/09/2015, 19:42

Re: Di Maio: chi è costui?

Messaggioda tagarolo » 17/12/2019, 9:28

Viss ha scritto:
spiritual ha scritto:Molto interessante, anche se l'antefatto è troppo cerebrale, e bisognerebbe che lo leggessero in molti, per prima mia sorella.
Le cose più importanti del movimento sono il togliere le piazza a Salvini e modificare nella massa l'impressione che la marcia del leghista fosse inarrestabile.
E non solo. Riuscire a portare piazza tanta gente che non si interessava alla politica significa aver aumentato la coscienza delle persone, soprattutto della fascia dei giovani che di questi tempi spesso è disinteressata e qualunquista. Come dice l'articolo, questo resta.


Basta?
Non credo se non cambi con le tematiche dei diritti sociali ma solo di quelli civili non vai da nessuna parte, anche il loro programma non cambia di una virgola quello del PD/LEU-SI allora a questo punto bastano le sardine nere...



Forse sarebbe anche il caso che sulle tematiche dei diritti sociali si vada anche oltre, ...siamo nel 2020, il "programma" dei "cespuglietti"a sx di leu/pd.
Non mi sembra che abbiano portato negli ultimi 20 anni nè risultati fattivi e nemmeno consenso. Quando tanta gente chiede una ripartenza credo che voglia esprimere dissenso non solo verso i partiti più grandi ( e le loro politiche) ma anche verso il modus operandi (e le politiche proposte) di tanti movimenti.

Tre passi avanti e uno indietro che male non fà!
Avatar utente
Viss
Messaggi: 171
Iscritto il: 11/01/2016, 18:58

Re: Di Maio: chi è costui?

Messaggioda Viss » 17/12/2019, 18:01

tagarolo ha scritto:
Viss ha scritto:
spiritual ha scritto:Molto interessante, anche se l'antefatto è troppo cerebrale, e bisognerebbe che lo leggessero in molti, per prima mia sorella.
Le cose più importanti del movimento sono il togliere le piazza a Salvini e modificare nella massa l'impressione che la marcia del leghista fosse inarrestabile.
E non solo. Riuscire a portare piazza tanta gente che non si interessava alla politica significa aver aumentato la coscienza delle persone, soprattutto della fascia dei giovani che di questi tempi spesso è disinteressata e qualunquista. Come dice l'articolo, questo resta.


Basta?
Non credo se non cambi con le tematiche dei diritti sociali ma solo di quelli civili non vai da nessuna parte, anche il loro programma non cambia di una virgola quello del PD/LEU-SI allora a questo punto bastano le sardine nere...



Forse sarebbe anche il caso che sulle tematiche dei diritti sociali si vada anche oltre, ...siamo nel 2020, il "programma" dei "cespuglietti"a sx di leu/pd.
Non mi sembra che abbiano portato negli ultimi 20 anni nè risultati fattivi e nemmeno consenso. Quando tanta gente chiede una ripartenza credo che voglia esprimere dissenso non solo verso i partiti più grandi ( e le loro politiche) ma anche verso il modus operandi (e le politiche proposte) di tanti movimenti.

Tre passi avanti e uno indietro che male non fà!


Dipende anche come vengono pubblicizzati, perché si parla sempre delle stesse 4 persone o gli stessi 4 partiti oppure non hanno la fortuna che ha Rizzo con i giornalisti o per quel poco che la ha anche Cremaschi, a meno che non compiano "gesti degni di nota"
tagarolo
Messaggi: 571
Iscritto il: 09/09/2015, 19:42

Re: Di Maio: chi è costui?

Messaggioda tagarolo » 22/01/2020, 13:15

Di Maio si è dimesso da capo politico....
Poteva aspettare lunedì...o no giusto....lui un è ne di sinistra.....né di..... :mrgreen: ....mmmm.....ma forse....ma si....ma anche.....non sono ma.....
No via...son veramente roba da diti ner culo....roba da grattate nel muso!
Avatar utente
nenciodamus
Messaggi: 670
Iscritto il: 29/02/2016, 11:46
Località: Livorno

Re: Di Maio: chi è costui?

Messaggioda nenciodamus » 23/01/2020, 17:00

Una nullità
"La questione morale esiste da tempo e dalla sua risoluzione dipende la ripresa di fiducia nelle istituzioni, la effettiva governabilità del paese e la tenuta del regime democratico." Enrico Belinguer
tagarolo
Messaggi: 571
Iscritto il: 09/09/2015, 19:42

Re: Di Maio: chi è costui?

Messaggioda tagarolo » 27/01/2020, 19:28

Visti i risultati vediamo se finalmente si fanno un bell'esame di coscienza e decidono come e cosa intendono fare da grandi!
Sarebbe sbagliato a mio avviso affondarli politicamente poiché cmq tra quelli rimasti ci sono anche,poche perché la maggior parte li hanno cacciati, persone valide e competenti che possono impegnarsi nel costruire quello che serve ad allargare la sx!

Piccolo appunto non sull'Emilia ma sulla calabria.
I "cittadini "che gli hanno permesso di prendere quasi il 50% in Calabria .il reddito di cittadinanza la stanno già riscuotendo...e quindi gli sono andati in culo! La dx ora offre qlc altro bonus! Vengono signori vengono! Locri docet!
Ora ci vorranno un paio di mila di nuovi forestali!
spiritual
Messaggi: 3293
Iscritto il: 07/09/2015, 12:59

Re: Di Maio: chi è costui?

Messaggioda spiritual » 27/01/2020, 19:51

E pensare che la paura di Salvini, la necessità del PD di darsi un'altra anima, la crescita delle Sardine e tutto quello che è successo all'interno dei 5S potrebbe portare, quasi per caso, senza che nessuno l'avesse programmato o voluto, a un governo che faccia finalmente cose di sinistra; cose serie.
Quella sarebbe la vera arma per sgonfiare il porcellino.
Avatar utente
piazzamagenta
Messaggi: 3809
Iscritto il: 28/08/2015, 18:15

Re: Di Maio: chi è costui?

Messaggioda piazzamagenta » 28/01/2020, 18:49

La politica dei 5stelle, come quella della lega, funziona finché un governi.
Quando poi c’è da risolve i problemi, i nodi vengono al pettine.
Di solito anche le rivoluzioni falliscono per il solito motivo, sia quelle di “sinistra” e a maggior ragione quelle di “destra”, che oltre tutto sono forze reazionarie.
Un basta dì che un sei nè di destra e nè di sinistra per risolve il problema, tutto sta nel rapporto che uno alla fine ha col potere.
ateo
Messaggi: 1963
Iscritto il: 01/03/2018, 18:29

Re: Di Maio: chi è costui?

Messaggioda ateo » 28/01/2020, 22:08

Speriamo in Fico....sotto sotto di peyo era destrorso al pari di diba....boia come mi sta sur cazzo
Ora voglio vede' se fanno i garosi,se crolla ir governo spariscono come il ns amico renzie
La partita è aperta e... come già detto tempo fa'.. the battle is over but the war goes on..
DOVE FINISCE LA CONOSCENZA ,INIZIA LA RELIGIONE ed il regno di sarvini
tagarolo
Messaggi: 571
Iscritto il: 09/09/2015, 19:42

Re: Di Maio: chi è costui?

Messaggioda tagarolo » 06/05/2020, 13:48

https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/0 ... o/5792840/


Di Maio...crimi.....
Visto che su principi, valori e dignità umana...non sentono....che comprendano almeno quelli economici!
Se non fosse così....comincino a segnalare i nomi dei lori fans.....c'è da spalare la merda delle mucche e dei maiali.....raccogliere i pomodori....fragole....pesche.....etc etc

Salario da bracciante......sole e caldo assicurato.....
Vediamo che fa il PD........
spiritual
Messaggi: 3293
Iscritto il: 07/09/2015, 12:59

Re: Di Maio: chi è costui?

Messaggioda spiritual » 06/05/2020, 15:58

Il PD è con la Bellanova. E' risaputo, ma è chiaro che comandano i M5S. Loro sono costretti a sostenere quanto dice la destra: mandiamoci, a gratisse, quelli del reddito di cittadinanza. I grillini non possono esimersi perché sarebbe una difesa debole del loro provvedimento di bandiera, concedendo alla destra il facile slogan: vedi che quelli a cui dato i vaini vogliono essere solo assistiti, senza lavorare?
In effetti perché non farlo? perché non far lavorare chi usufruisce del reddito perché non trova lavoro? Il problema è che effettivamente quello è un lavoro di merda e se ci va chi non l'ha mai fatto e non è fisicamente e psicologicamente preparato, frutta e verdura restano in terra con un danno per gli agricoltori e per tutta la nazione.chiamata alle armi, succederebbe che comunque interverrebbero i sindacati per assicurare uno stipendio in aggiunta alla quota del reddito e lì ci sarebbero discussioni a non finire.
In ogni caso la chiamata alle armi del popolo che usufruisce del reddito costringerebbe comunque il sindacato a intervenire per sanare, finalmente, certe condizioni di lavoro finora lasciate stare un po' da tutti, facendo finta di non vedere o sentire. E questo comporterebbe discussioni, perdita di tempo, lamentele degli agricoltori che direbbero di non poter sostenere un aumento dei costi. Ormai sappiamo come vanno le cose in Italia. Si lamentano tutti, a torto o a ragione, approfittando del fatto che nel polverone che ogni volta si alza, i cittadini non comprendono la reale situazione, la verità e la mistificazione, i reali interessi in gioco
La Bellanova sarà in buona fede, ma in effetti questa situazione mette M5S con le spalle al muro in un modo e nell'altro e questo a Renzi non dispiace.
Il problema è che alla fine il raccolto marcirà e la destra populista raccatterà la rabbia legittima e non degli agricoltori che hanno sfruttato per anni quei disgraziati, ma a loro volta sono stati sfruttati dai grossisti, da chi gestisce il trasporto, ambienti questi, nel sud, palesemente in mano alle mafie.
Se avessero avuto un politico di levatura, accettando subito la regolarizzazione i M5S avrebbero creato meno clamore e avuto argomenti validi a sostegno della loro tesi. Per la gente, ora, gli immigrati non sono un problema quanto la mancanza dei generi alimentari, o le impennate dei relativi prezzi.
Così, invece, sono in mezzo al guado e con òloro il governo.

Torna a “Off topic”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti